Il nuovo anno inizia per la Pallamano Vikings Rubiera con il recupero in casa del Cassano Magnago, che è anche l’ultima gara che manca all’appello per completare il calendario del girone di andata. Senza i cinque punti di penalizzazione che Rubiera ha sul groppone, e per i quali la società sta proseguendo nell’iter legale, i due punti in palio varrebbero ancora la possibilità di qualificarsi alle Final Eight di Coppa Italia che si giocheranno a Rimini. Così com’è ora la situazione, i punti servono a Rubiera per provare a recuperare il terreno perso e cercare di riaprire il discorso in chiave salvezza immediata. Per ora i Vikings hanno mostrato ottime cose di fronte al proprio pubblico anche con squadre di fascia alta, ma in trasferta non hanno saputo mostrare lo stesso volto andando sempre in difficoltà. Per cercare di recuperare terreno in classifica bisognerà cambiare marcia anche lontano da casa. Il Cassano Magnago è una squadra che ha cambiato tanto nella scorsa estate e che punta su un gruppo di ottimi ragazzi italiani. Viaggia a corrente alternata e fino ad ora ha giocato ottime partite e altre sottotono. La partita è in programma alle ore 20.30 con arbitri Castagnino e Manuele e diretta del match sul portale Eleven Sports.

Classifica

Bressanone 29 punti; Conversano 23; Merano 22; Fasano 21; Bolzano 20; Pressano 19; Raimond Sassari 17; Cassano Magnago* e Albatro Siracusa 13; Fondi 10; Carpi e Campus Italia 5; Pallamano Vikings Rubiera* 4 (-5); Romagna 2. *Una partita in meno.

(nella foto di archivio di Linda Lusetti il pivot di Rubiera, Davide Bartoli, al tiro)