CORREGGESE (4-3-1-2)

TZAFESTAS 6: promosso titolare è una sicurezza.
MATTIA BASSOLI 6: copre bene la sua fascia anche se spinge poco (dal 20′ s.t. DE LUCA 6: fa movimento e “provoca” l’espulsione di Iodice).
PUPESCHI 6: fa da chioccia ai tanti under e in difesa la sua esperienza è fondamentale. Qualche sbavatura ma ci sta.
CAVALLARI 6: non è statico in difesa ma prende anche iniziative.
MESSORI 6: diligente, preferisce tenersi in copertura.
MANUZZI s.v.: rimane in campo mezzora ma si capisce che ha dei problemi e alla fine è costretto a lasciare il campo (dal 33′ p.t. PALMA 5: riceve alcuni palloni ma pensa solo a concludere e non a dialogare).
GALLI (foto di Barbara Bastoni) 6.5: unisce la quantità alla qualità. Sta trovando sempre più spazio.
GALLETTI 6: è uno dei più indiavolati all’inizio quando colpisce un palo e poi si fa murare da Marconi poi si placa (dall’8′ s.t. GIANELLI 6: ritorna dopo l’infortunio e si rende prezioso alla causa).
SIMONE BASSOLI 6: per la prima volta impiegato da trequartista, se la cava (dal 20′ s.t. GIORCELLI 6: entra soprattutto per difendere il risultato, visto che la squadra è stanca)
FERRETTI 6: è lui a far partire Villanova per il gol ed è lui a favorire la conclusione di Galletti, poi sparisce dal gioco e torna a farsi vivo nel finale da regista offensivo.
VILLANOVA 6.5: il gol è propiziato da un controllo malandrino ma il suo sinistro è chirurgico. A un certo punto fa il trequartista ma i suoi acciacchi lo limitano (dal 45′ s.t. DAVIGHI s.v.).