CASTELNOVO MONTI (Reggio Emilia) – Al termine della gara vinta per 3 a 1 sul Collagna, l’allenatore del Cervarezza Luca Cecchi esprime la sua soddisfazione: “Sono contento perché abbiamo iniziato con il piede giusto. Nel primo tempo il Collagna ci ha messo in difficoltà e ha tenuto bene il campo, alla distanza la qualità dei nostri giocatori è emersa. Modulo 4-2-4? Sicuramente una disposizione molto offensiva, ma tutti si sono sacrificati ed è arrivata la vittoria che abbiamo voluto”. Onesta l’analisi del suo collega Lauro Bonini (foto): “Nel primo tempo abbiamo fatto bene e solo il palo ci ha impedito di andare in vantaggio. Nella ripresa il secondo gol ci ha tagliato le gambe e poi loro hanno grande qualità e potevano farci anche più gol. È solo la prima, il tempo c’è, dobbiamo migliorare, forse avremmo bisogno in avanti di maggiore fisicità”. Il fantasista del Cervarezza Milos Malivojevic è rimasto a secco: “Avrei potuto segnare ma mi sono divertito lo stesso. Ci aspettano tutti al varco e credo che abbiamo dato una buona dimostrazione. Resto? Chiedetelo a Bimbi, io vengo volentieri e quest’anno non mi ferma il Cittadella visto che non gioco più con loro”. Ha rotto subito il ghiaccio Tommaso Stradi che giocherà in inverno in Prima categoria con l’ABC Canossa: “Sono contento per il gol e per la partita, d’altra parte è facile giocare con compagni che danno del tu al pallone. Il Cervarezza ha dimostrato di essere competitivo e sono convinto che possa essere protagonista”.

Giorgio Pregheffi