CERREDOLESE – CERVAREZZA 0 – 0

CERREDOLESE: Lagomarsini, Baldoni, Bucci (38’ st Schenetti), Bedini, Zgrablic, Rudy Guidetti (3’ st Magnani), Paganelli (40’ st Casoni), Remedi, Veronesi (9’ st Ghirardi), Suliani, Ruffaldi (25’ st Bertocchi). (Rebuttani, Castellani). Allenatore: Corrado Guidetti.

CERVAREZZA: Malpeli, Mammi, Federico Gasperi (43’ st Zoncheddu), Buffagni (35’ st Leoncelli), Cani, Ruopolo, Nicolini, Edoardo Gaspari (16’ st Ilarucci), Fiori (30’ st Stradi), Malivojevic, Rizzuto (43’ st Magliani). (Veroni, Balisa). Allenatore: Luca Cecchi.

ARBITRO: De Francesco (Bonafini e Ferrari).

CERREDOLO – La Cerredolese e il Cervarezza, capoliste appaiate del girone C del Montagna, non si fanno del male con un pareggio che sta bene entrambe soprattutto ai padroni di casa di mister Corrado Guidetti (foto) che chiudono al primo posto per una migliore differenza reti generale. A braccetto accedono anche tutte e due ai quarti di finale. Una partita con poche emozioni a causa anche del caldo. Ci prova al 20’ Rizzuto che dalla bandierina scambia con Malivojevic con tiro respinto da Lagomarsini. La palla finisce sui piedi di Mammi che manda però fuori il suo diagonale. La risposta del Cerredolo non tarda ad arrivare e al 31’ Suliani riceve palla a ridosso del dischetto del rigore e prova il tiro. Bravo Malpeli a mandare in corner. I padroni di casa ci riprovano al 41’ con un bel tiro di Suliani, ma ancora una volta è Malpeli a respingere. Nella ripresa l’inizio è tutto per il Cervarezza che nei primi minuti ha subito un paio di occasioni con Rizzuto che però non trova la via della rete. Il primo tiro finisce ribattuto dal portiere locale mentre il secondo trova il fondo del campo. Poi stancamente la partita arriva al triplice fischio finale.