Nel Torneo della Montagna modenese si è giocata la prima giornata delle fase di qualificazione. Ad aprire le danze è il match del girone A disputato venerdì sera al Comunale di Prignano sulla Secchia fra il Prignano/Pescarola, squadra nata l’anno scorso dal sodalizio fra le due società e confermata per questa edizione, e il Serramazzoni, voglioso di riscattare l’eliminazione ai gironi del 2023. A spuntarla sono proprio gli ospiti della Fox, che si impongono per 1-2 in rimonta grazie alle reti di Makdouli e Quattrini che ribaltano il vantaggio iniziale firmato da Casini. Le altre quattro partite si sono giocate invece ieri e hanno visto una netta predominanza di vittorie esterne. L’unica squadra a trionfare in casa è il Polinago, che al “Galloni” di Pavullo supera il Lama ’80 per 1-0 grazie alla rete di Morgante. Nella terza e ultima sfida del girone A, i campioni in carica del Montecreto espugnano il “Minelli” il Pavullo, impianto dove gioca le prime due partite la formazione della Fonda/Pieve, alleanza nata per questa edizione tra CRP Bortolotti e Fonda Pavullese, col punteggio di 1-2 firmato dal bomber Davitti, capocannoniere dell’edizione 2023, e Ferrari, che superano il gol del momentaneo pareggio siglato da Barbieri su calcio di rigore. Nel girone B, il derby tra Romanoro e Frassinoro va agli ospiti che si impongono per 0-2 grazie a un maggiore cinismo con due reti segnate nel finale di gara da Boccher e Gualtieri, quest’ultimo freddo dagli 11 metri. Il Frassinoro riscatta dunque la sconfitta subita nel derby col Romanoro proprio nella prima giornata della scorsa edizione e si candida a un ruolo da protagonista nel raggruppamento della Val Dragone/Val Dolo. Nell’altra gara, il Fontanaluccia, tornato quest’anno al Torneo della Montagna, è corsaro a Montefiorino contro i vicecampioni in carica. Il match vede i gialloneri andare avanti 0-2 con le marcature di Smaldone e Anang, mentre a nulla serve il gol dell’1-2 segnato da Cavani. La situazione delle classifiche vede dunque nel girone A tre squadre a quota 3 Montecreto, Serramazzoni e Polinago e tre ferme a 0 CRP Bortolotti, Prignano/Pescarola e Lama ’80, mentre nel gruppo B guidano Frassinoro e Fontanaluccia e restano indietro Romanoro e Montefiorino, insieme al Palagano che ha osservato il proprio turno di riposo nella prima giornata. La prossima giornata vedrà nel girone A la sfida del venerdì sera tra Serramazzoni e CRP Bortolotti, mentre domenica in programma ci sono Montecreto-Lama ’80 e Polinago-Prignano/Pescarola. Per quanto riguarda il girone B, in campo Fontanaluccia-Palagano e Frassinoro-Montefiorino, col Romanoro sorteggiato per il turno di riposo. Il prossimo fine settimana partiranno anche le gare delle categorie giovanili, Allievi, Ragazzi e Under 12, salite di numero a tre rispetto all’edizione 2023 in cui erano state due.

(nella foto la terna della gara tra Romanoro e Frassinoro insieme ai due capitani)

 

Alessio Molinari Bucarelli
Responsabile Comunicazione CSI Modena