Nella settima giornata di andata del girone A del campionato di Eccellenza, la Cittadella Vis Modena non conosce ostacoli sulla sua strada e rifila quattro reti anche al Rolo. Punteggio pieno per la squadra di mister Francesco Salmi con miglior attacco (23 in sette turni) e miglior difesa alla pari dell’Agazzanese che non molla la presa e del Terre di Castelli che ha regolando di misura la Brescello Piccardo e infilato la terza vittoria consecutiva. Lì nel mezzo, al terzo posto, c’è una Correggese che pare rinata e che di vittorie consecutive ne ha centrate cinque delle quali l’ultima su un diretta concorrente come il Nibbiano Valtidone che continua a perdere punti pesanti nei confronti della vetta. I piacentini sono scivolati a meno dieci dalla Cittadella e a meno di un miracolo sportivo sono già fuori dai giochi per il primo posto. Navigano a centro classifica anche la Virtus Castelfranco, corsara a Salsomaggiore nell’anticipo, Colorno e La Pieve Nonantola che hanno chiuso il loro scontro diretto senza reti. Dalla Brescello Piccardo in giù c’è il piccolo stacco che porta verso i bassifondi e dove ci stanno scivolando anche il Fabbrico, secondo ko consecutivo dopo le sei reti rifilate alla Bagnolese, e un Real Formigine ancora altalenante. In zona rossa a fare tre punti pesanti sono stati il Montecchio e la Fidentina di mister Stefano Parmigiani (foto) che si è scrollata di dosso lo zero in classifica come anche la Bagnolese con il primo punto stagionale nel pareggio ad occhiali interno con il Faro Gaggio. E nonostante siamo solo all’inizio l’impressione è che si è già capito chi lotterà per un posto al sole e chi invece per la sopravvivenza.