Nella terza giornata di ritorno del girone A di Eccellenza la Cittadella Vis Modena rischia grosso sul campo del sempre più sorprendente Brescello Piccardo e conquista i tre punti, molto contestati per un rigore dubbio, all’ultimo respiro. A tenere il passo della capolista, seppur distante cinque lunghezze è il Terre di Castelli che sbanca il campo del Fabbrico anche qui con una coda polemica. Frenano ancora, con altrettanti pareggi, la Virtus Castelfranco e la Correggese, ma a fare il colpo di giornata è il Montecchio andato a vincere sul campo del Nibbiano Valtidone. Dai 47 punti della Cittadella si arriva dunque ai 38 della Correggese e saranno queste le squadre a giocarsi i posti che contano da qui alla fine. Brescello Piccardo e Real Formigine ancora in zona di sicurezza, ma bisogna comunque stare attenti per non essere risucchiati verso la zona calda. Dopo ben dodici giornate torna alla vittoria l’Agazzanese sul campo di una Bagnolese alla quale per raggiungere almeno i playout servirà più che un miracolo. Detto del Montecchio da segnalare anche la fondamentale vittoria del Rolo di mister Pietro Ferraboschi (nella foto insieme alla presidentessa Annalisa Bruini) con il Real Formigine e per chiudere il debutto di mister Marcello Chezzi sulla panchina della La Pieve Nonantola che si apre con un buon punto nel derby con la Virtus Castelfranco carico anche di vecchi ricordi.