Nell’ottava giornata di ritorno del girone A di Eccellenza, dopo nove vittorie consecutive la capolista Borgo San Donnino frena fermata sul pareggio dal Castelvetro, ma aumenta il suo vantaggio perchè una Virtus Castelfranco che nel girone di andata sembrava invincibile cade sul campo della Fidentina e viene raggiunta al secondo posto dalla Cittadella Vis Modena, che tra il recupero giocato in settimana con la Castellana Fontana, e il Rolo, sconfitto domenica scorsa, ha infilato la quarta vittoria consecutiva. L’Agazzanese torna alla vittoria con il Colorno e rimane a cinque punti dalla coppia che insegue il Borgo San Donnino. Poi c’è il vuoto con il Real Formigine distante otto punti e al secondo pareggio consecutivo interno con il Sasso Marconi. Detto che ritrova i tre punti anche la Piccardo Traversetolo, dal Castelvetro (38 punti) in giù bisogna tenere ancora gli occhi aperti e guardarsi alle spalle. Secondo stop consecutivo per La Pieve Nonantola che cade tra le mura amiche con il Boretto che invece infila seconda vittoria consecutiva e pare essersi ripreso dopo un periodo nero. Il Rolo non vince da quattro giornate e sta scivolando pericolosamente verso le zone calde della classifica con i playout solo due punti sotto e chiusi da Fidentina e Vignolese, con quest’ultima che interrompe una serie utile che durava da sette turni. Nella parte bassa della classifica vittorie fondamentali per l’Arcetana oltre come già detto anche per il Boretto. Nell’anticipo del sabato il pareggio tra Campagnola e Modenese, altro scontro salvezza, termina con un punto che serve solo per muovere la classifica. A proposito di Campagnola, ultimo e a meno 14 dai playout, mister Pietro Ferraboschi ha detto “che la sua squadra continua a seguirlo e a dargli fiducia e questo lo possiamo notare anche quando ogni singolo elemento scende in campo e nelle ultime partite siamo stati penalizzati da errori che sono andati ad inficiare sulla condotta stessa della partita… continueremo la nostra battaglia per cercare di fare più punti possibili. Certamente chi verrà a casa nostra i punti li dovrà sudare fino alla fine.”

(nella foto di Guido Rinaldi, il mister dell’Arcetana, Pierfrancesco Pivetti)