Nel girone B di Promozione dopo otto giornate il Bibbiano San Polo rimane capolista solitaria e non può più essere definita una sorpresa. Al secondo posto si è tornata a formare una coppia quella composta dalla Vianese, tornata alla vittoria contro la Sanmichelese con la quale aveva perso in Coppa Italia durante la settimana, e dallo United Carpi che dopo tra acuti consecutivi viene fermata sul pareggio nel derby casalingo con il San Felice. La squadra carpigiana rimane però l’unica imbattuta dopo la prima caduta stagionale del Baiso Secchia nel derby montanaro con l’Atletic Progetto Montagna che dopo sei sconfitte consecutive ne ha centrate due consecutive. Griglia playoff completata dall’Arcetana e lo Sporting Scandiano al terzo acuto consecutivo. Passo indietro per il Castellarano, pareggio interno con il Vezzano, e dell’Atletic Cdr Mutina alla seconda sconfitta stagionale sul campo della Virtus Camposanto. Dopo due ko consecutivi va a punto il Fiorano con il Cavezzo che si è separato da mister Marc Bonissone. Si sta facendo pesante la situazione per la Quarantolese, quarta sconfitta consecutiva, ma soprattutto per il Nextgen Terre di Castelli che non ha ancora vinto una partita. Nel girone A a vincere delle reggiane è solo il Luzzara con la Riese e la Sammartinese che cadono tra le mura amiche. Finisce in parità il derby tra Boretto e Campagnola. E se Luzzara e Campagnola viaggiano in acque tranquille non si può dire per Boretto, Riese e Sammartinese impelagate nelle zone basse della classifica.

(nella foto un sorridente Gabriele Bozzolini dal letto dell’ospedale, attaccante del Boretto operato neo giorni scorsi per la rottura di un legamento crociato)