Il punto dopo la quarta giornata di ritorno del campionato di Promozione. Nel girone A ha dell’incredibile la scalata del Brescello che centra la quarta vittoria consecutiva passando da penultimo posto alla salvezza diretta in una posizione più tranquilla. Nel girone B neanche il tempo di parlare di fuga quasi decisiva del Fabbrico che la squadra di mister Maurizio Galantini cade per la prima volta in questa stagione sul sintetico di Castelnovo Monti con il Progetto Montagna che torna alla vittoria e centra l’impresa del giorno. I punti di distacco della capolista si riducono a otto sulla nuova seconda in classifica, il sempre più sorprendente Baiso Secchia che con una doppietta del ‘solito’ Daniele Barozzi (foto) supera di misura una Riese in crisi nera e alla sesta sconfitta consecutiva. Scende al terzo posto il Montecchio bello in trasferta e che invece nelle ultime tre gare casalinghe ha raccolto solo un punto. La Vianese cala una quaterna con il Polinago con anche le prime due reti in campionato dell’ex Lentigione, Jonathan Adusa, rimettendo dietro la Scandianese che pareggia sul campo della Sanmichelese. Rallenta la sua corsa verso i playoff anche il Bibbiano San Polo, nulla di fatto con il Fiorano per un punto che fa più comodo ai modenesi. Il Castellarano cala una cinquina contro un Casalgrande sempre più ultimo e si avvicina ai posti che contano come anche il Vezzano che vince la sfida casalinga con il Ganaceto che ha interrotto una striscia positiva di cinque risultati utili consecutivi. Parlando della zona calda oltre al Progetto Montagna conquista un punto importante la Pgs Smile in serie utile da due turni. Nel girone C Zola Predosa a parte che continua a suon di gol la sua corsa solitaria, dopo sette vittorie consecutive non va oltre il pari ad occhiali l’Atletic Cdr Mutina che perde terreno dalla capolista. Rimane nei playoff il Castelnuovo che ha suo il derby modenese con un Cavezzo penultimo e sempre più inguaiato e rimane a ridosso dei posti che contano un San Felice tornato alla vittoria. Sconfitte per Virtus Camposanto, che viaggia a metà classifica, e Atletico Spm sempre nei playout da dove esce la Quarantolese che domani sera recupera la gara con il Porretta che ha un ghiotta possibilità di fare un ulteriore passo in avanti.