Nel campionato di Promozione si è giocata la undicesima giornata di andata e nel girone A e per il Brescello è arrivata la seconda vittoria stagionale ancora interna (in trasferta non ha ancora vinto) che gli consente di entrare nei playout, ma con la salvezza diretta distante cinque punti. Nel girone B il Fabbrico ha ripreso a correre e con la terza vittoria consecutiva conferma la vetta della classifica dando vita alla prima mini fuga stagionale. Ora sono quattro i punti di vantaggio sulle immediate inseguitrici che sono la Vianese, settimo risultato utile consecutivo (5 vittorie e 2 pareggi), e il Montecchio che ritrova la vittoria. Tre punti ritrovati anche dalla Riese che non vinceva da quattro giornate e zona playoff chiusa dal Baiso Secchia che negli ultimi due turni ha rallentato l’andatura. Al margini della zona che conta la Scandianese, con la squadra di mister Lorenzo Baroni che non perde da sette giornate (3 vittorie e 4 pareggi) e la Sanmichelese alla seconda sconfitta consecutiva. Con il quinto risultato utile consecutivo si è tirato fuori da guai il Castellarano che ha raggiunto in classifica il Bibbiano San Polo tornato alla vittoria ma che continua a viaggiare a corrente alternata. Terzo pareggio consecutivo per il Fiorano che rimane a distanza di sicurezza da quella zona calda dove si sta avvicinando pericolosamente il Polinago con due sconfitte consecutive e nove reti incassate. Nel fondo della classifica unico passettino in avanti quello del Vezzano che ha raccolto un punto sul difficile campo del Baiso Secchia. Nel girone C termina in parità lo scontro diretto tra Zola Predosa e Faro Gaggio con i primi che da capolista mantengono tre punti di vantaggio sui rivali. Dopo la terza sconfitta consecutiva scivola al quinto posto l’Atletic Cdr Mutina sconfitta nel derby casalingo con il Castelnuovo di mister Roberto Consoli (foto), che si avvicina alle zone che contano. Altro derby modenese quello vinto di misura dal San Felice, ora terzo in classifica, sul Cavezzo che pareva essersi ripreso e invece ha rimediato la terza sconfitta consecutiva e occupa l’ultimo posto insieme alla Quarantolese, pure lei sconfitta nel terzo derby di giornata modenese dalla Virtus Camposanto di mister Gianluca Luppi che con il sesto risultato utile consecutivo si avvicina sempre di più ai piani alti.