Non può che essere amareggiato il mister del Carpi, Cristian Serpini (foto di Daniele Lugli), dopo la sconfitta sul campo del Progresso, la quarta stagionale nel girone D di Serie D. “Oggi era un crocevia importante – ha detto Serpini – e l’abbiamo fallito. Non ci sono alibi da trovare. Certe situazioni le abbiamo già vissute e non era questa la risposta che dovevamo dare. Era una partita da sbloccare e non ci siamo riusciti per demerito nostro. Con il passare dei minuti ci siamo fatti prendere dalla foga di buttarla dentro. La società è giusto che prenda delle decisioni, in questa situazione ci dobbiamo sentire tutti in discussione, nessuno escluso.”