Matteo Rossini (foto), difensore del Carpi, ha parlato con la stampa prima dell’allenamento pomeridiano odierno. Il 25enne centrale carpigiano ha raccolto finora 17 presenze nella stagione in corso di Serie D ed è pronto a tornare in campo dopo una settimana di stop dettata dal Torneo di Viareggio. Il Carpi, salito al terzo posto con 40 punti, affronterà domenica prossima al Cabassi il Sant’Angelo e proverà ad allungare la striscia di 3 vittorie consecutive (Fanfulla, Pistoiese e Lentigione) per rimanere sulla scia della capolista Ravenna. “La settimana di sosta ci è servita per recuperare alcuni infortunati e acciaccati. Siamo soddisfatti per le 3 vittorie consecutive, però sappiamo di dover riattaccare subito la spina per ripartire forte questa domenica e ottenere i 3 punti. Stiamo lavorando in ogni dettaglio per dare il massimo. Prima della sfida con il Ravenna c’è un abisso di 4 partite. Quindi ora siamo concentrati solo sul Sant’Angelo, un avversario veramente tosto. In attacco hanno Gobbi che è il secondo miglior marcatore del campionato (11 gol, n.d.r.). Come contro Formato, non bisogna dargli spazio perché anche lui sa punire alla minima occasione. Siamo una rosa molto valida e competitiva. Tutti i miei compagni danno il massimo per il Carpi, pensano prima alla squadra invece che al singolo e hanno come obiettivo vincere ogni partita da qui alla fine del campionato”.

(fonte e foto Santiago Favilla per radio5punto9.it)