LENTIGIONE – IMOLESE 3 – 0

RETI: pt 32’ Montipò, 33’ Sala, st 22’ Battistello.

LENTIGIONE (4-3-3): Rizzuto; Martini (29’ st Manzotti), Nava, Sabotic, Cortesi (47’ st Bonetti); Grifa, Battistello, Nappo; Nanni (29’ st Capiluppi), Sala (33’ st Bocchialini), Montipò (36’ st Roma). (Zovi, Formato, Turri, Macchioni). Allenatore: Beretti.

IMOLESE (3-4-1-2): Adorni; Ciucci (1’ st Diawara), Dall’Osso, Elefante; Daffe (28’ st Ale), Sadek (1’ st Manes), Gulinatti, Garavini (18’ st Konate); Vlahovic; Rizzi, Capozzi (18’ st Mattiolo). (Nannetti, Georgiev, Gospodinov, Reinero). Allenatore: D’Amore.

ARBITRO: Loris Graziano di Rossano (Cozza di Paola e Galluzzo di Locri).

NOTE: spettatori 300 circa. Ammoniti: l’allenatore del Lentigione, Paolo Beretti e Sala. Angoli 4 a 1. Recupero: 1’ pt e 4’ st.

di Giorgio Pregheffi

SORBOLO MEZZANI (Parma) – Nella quattordicesima giornata del girone D di Serie D, il Lentigione coglie ai danni dell’Imolese la sesta vittoria consecutiva, anche se è sub judice la partita di Borgo San Donnino per via del ricorso della società parmense, e nel caso vengano confermati i tre punti balzerebbe al secondo posto in classifica per ora ancora virtuale, per quanto detto sopra. Un dato di fatto: il Lentigione è inarrestabile e anche oggi ha strapazzato la pur quotata Imolese, che aveva subito solo 8 gol nelle prime 13 gare, con un risultato che non ammette discussioni. È salito in cattedra ancora una volta Martin Montipò: un gol e un mezzo assist (l’azione è nata da un suo colpo di tacco) e in più altre giocate la dicono lunga sul ventitreenne ex Reggiana. Nella gara odierna, Il Lentigione ha subito preso in mano le redini del gioco, con due gol verso la mezzora, poi nel secondo tempo ha sferrato il colpo del ko e solo a quel punto ha rallentato, senza mai essere messo in difficoltà. Dopo un avvio al piccolo triotto, caratterizzato da una serie di punizioni insidiose di Nanni, occasione al 25’ per Battistello servito da Montipò ma il suo tiro è alle stelle. Al 32’ il Lentigione passa in vantaggio: iniziativa di Nanni sulla fascia sinistra, pallone in mezzo e Montipò piazza un destro che non lascia scampo ad Adorni. Per lui è il sesto sigillo personale. Un minuto dopo ecco confezionato il raddoppio: bella giocata di Sala che con una serie di finte e controfinte si fa beffe di Ciucci poi scodella al centro dove Nanni solo soletto appoggia in rete. Nessuna reazione da parte degli ospiti, anzi al 36’ ci prova Nanni con un gran sinistro, respinge Adorni. Nella ripresa all’11’ conclusione di Vlahovic, la prima dell’Imolese, che non crea problemi. Al 22’ arriva il terzo gol: sulla sinistra Montipò di tacco libera Nappo che appoggia ad Andrea Battistello (foto di Barbara Bastoni), tiro preciso che fa secco Adorni. Cambi da una parte e dall’altra ma non succede più niente, se non un’occasione al 40’ per l’ex Correggese, Rizzi, che si viene a trovare a tu per tu con Rizzuto ma spedisce a lato. Domenica prossima per il Lentigione trasferta sul campo del Prato che oggi ha pareggiato a Lodi col Fanfulla.