Roberto Beretta (foto) che ha lasciato il Fiorenzuola e la Serie C per rimettersi in gioco al Carpi, nella piazza dove fu protagonista nella scorsa stagione di Serie D (36 presenze, 8 gol e 10 assist), è stato presentato ufficialmente. Queste le sue parole e i motivi del suo ritorno. “Il feeling che ho con il Carpi – ha detto Beretta – non è finito dopo la mia partenza. Mi sono allontanato dal punto di vista calcistico, ma non del cuore perché sono venuto qui spesso per salutare dei compagni dell’ultima stagione e vedere alcune partite. Già in estate avevamo parlato di una mia permanenza, però io e il mio agente abbiamo deciso di provare un’altra strada nel professionismo. La trattativa per il mio ritorno è nata negli ultimi giorni di mercato. Ho espresso le mie intenzioni al Fiorenzuola e ci siamo accordati in poco tempo con il Carpi. Ho sposato un progetto molto importante. Reputo la rosa molto forte e competitiva, poi il resto si vedrà nelle prossime gare. La vittoria recente contro la Pistoiese è stata importante e ne sono felice. Il gruppo devo ancora conoscerlo meglio. Con mister Serpini ho parlato tanto, anche in estate, e so bene come gioca. C’è un’idea di ruolo per me, poi nel corso del girone di ritorno può cambiare qualcosa. Sono a disposizione e non mi sento cambiato rispetto a un anno fa. Fisicamente ho un problemino che risale alla scorsa stagione. Ho consultato lo staff medico e so che devo mettermi a posto prima di tornare in campo. A Fiorenzuola ho vissuto una bella esperienza e speravo che durasse di più. Alla fine ho fatto la mia scelta e ora sono di nuovo al Carpi”.

(fonte e foto Santiago Favilla per radio5punto9.it)