BAGNOLESE – SCANDICCI 1 – 1

RETI: pt 30’ Saccardi (S), st 45’ Ghizzardi (B).

BAGNOLESE (4-3-3): Auregli; Ghizzardi, Capiluppi (32’ st Riccelli), Cocconi, Mhadhbi; Rustichelli (11’ st Saccani), Vezzani, Bruno (21’ st Calabretti); Mercadante, Pio Ferrara (39’ st Uni), Tzvetkov. (Giaroli, Crescini, Parracino, Bonacini, Romanciuk). All.: Gallicchio.

SCANDICCI (3-4-3): Timperanza; Edu Mengue, Santeramo, Frascadore; Cecconi, Bartolozzi, Di Blasio, Vitali; Sinisgallo, Gozzerini (46’ st Akammadu), Saccardi (30’ st Tacconi). (Dainelli, Meucci, Ghinassi, Corsi, Sammartino, Grillo, Vezzi). All.: Rigucci.

ARBITRO: Alessio Amadei di Terni (Giancristofaro di Lanciano e Lombardi di Chieti).

NOTE: spettatori 150 circa. Ammoniti: Bartolozzi, Cecconi, Timperanza, Santeramo (S), Auregli, Cocconi, Capiluppi (B). Angoli 2 a 6, Recupero: 1’ pt e 5’ st.

di Giorgio Pregheffi

BAGNOLO IN PIANO (Reggio Emilia) – Nella tredicesima giornata del girone D di Serie D, la Bagnolese va sotto nella gara casalinga con lo Scandicci poi raggiunge il meritato pareggio al 90’ evitando la beffa. Parte meglio la compagine ospite e al 14’ si fa spazio sulla destra Cecconi e poi indirizza un bel cross al centro dove Saccardi impatta bene di testa, Auregli vola e devia in angolo. Al 24’ traversone delizioso di Ghizzardi e Tzvetkov di testa colpisce la traversa. Due minuti dopo Pio Ferrara scaglia un tiro che sembra vincente ma sbatte sul palo. Il gol sembra maturo e invece la partita si gira. Al 29’ una punizione di Sinisgallo si infrange sulla traversa, riprende Saccardi e il suo tiro viene deviato in angolo. Dalla bandierina Sinisgallo pesca Saccardi che di tacco devia verso la porta, Auregli respinge, ma l’arbitro a due passi indica il centro del campo, in quanto a suo parere la palla è entrata in porta. Auregli protesta e l’unica cosa che ottiene è il cartellino giallo. La reazione della Bagnolese si traduce solo in un tiro di Mercadante respinto. Si passa alla ripresa e la Bagnolese si porta generosamente in avanti. Al 18’ bel tiro di Ghizzardi parato da Timperanza, poi un atterramento sospetto di Vezzani, un sinistro fuori di poco di Cocconi spostato nel ruolo di centravanti, Tzvetkov travolto in uscita da Timperanza, un sinistro a lato di Mhadhbi. La partita volge al termine ma ecco proprio al 45’ c’è un bel corner di Riccelli, respinge Timperanza, si avventa sulla respinta Filippo Ghizzardi (nella foto d’archivio Vignoli ai tempi del Carpi) che controlla e poi effettua un tiro di destro chirurgico che si insacca. L’ultima emozione è di marca ospite: in pieno recupero gran tiro dal limite del subentrato Akammadu e Auregli non si fa sorprendere e devia in angolo. Resta un pareggio che lascia le cose invariate in classifica. Domenica prossima per la Bagnolese trasferta sul campo del Corticella oggi battuto nettamente dal Prato.