SORBOLO MEZZANI (Parma) – Al termine della gara vinta nettamente con l’Imolese, per il girone D di Serie D, l’allenatore del Lentigione, Paolo Beretti (foto di Barbara Bastoni), esprime la sua soddisfazione: “Abbiamo fatto una partita di grandissimo livello, perché siamo riusciti ad essere superiori in tutto all’Imolese, che pure è un’ottima squadra. Bravi tutti i miei giocatori, anche quelli che sono entrati. Tridente senza centravanti funziona? Certo, ma funzionerà anche col rientro di Formato. Il Lentigione non si ferma più? Calma, in ogni caso cerchiamo di continuare su questa strada”. Sorride il protagonista della partita Martin Montipò: “Siamo forti, continuiamo a vincere e io faccio gol. Siamo convinti della nostra forza, perché i risultati aiutano. Per quanto mi riguarda mi piacerebbe fare qualche assist in più. Adesso aspettiamo Formato che ci darà una grossa mano “. Tocca ad Andrea Battistello: “Sono contento per il mio gol, soprattutto perché ha chiuso la partita. Come centrale mi trovo bene, cerco di dare il massimo. Ci aiutiamo e la nostra forza è il gruppo”. Il tecnico dell’Imolese, Gianni D’Amore, non cerca scuse: “Il Lentigione ha meritato ampiamente la vittoria, ci è stato superiore e merita solo complimenti. Abbiamo fatto fatica, forse non abbiamo saputo adattarci al campo. Sono contento del nostro percorso, ci sta passare qualche momento di flessione. Adesso dobbiamo ripartire”.

Giorgio Pregheffi