CORTICELLA – LENTIGIONE 2 – 1 

RETI: p.t. 17 Sala (L), 21′ Bertani; s.t. 33′ Bertani.

CORTICELLA: Martelli, Cavicchioli, Menarini, Chmangui, Bonetti, Riviera, Rocchi (6′ s.t. Casadei), Mordini (18′ s.t. Alboni), Trombetta. Suliani (43′ s.t. Biondelli), Bertani. (Mora, Cavallini, Ruffo, Grossi, Lo Giudice, Ribello). Allenatore: Miramari.

LENTIGIONE: Rizzuto, Macchioni, Sabotic, Nava, Martini, Nappo (26′ s.t. Pari), Battistello, Grifa (32′ s.t. Manzotti), Sala (25′ s.t. Montipò), Nanni, Formato. (Fantuzzi, Capiluppi, Carra, Bocchialini, Cortesi, Manco). Allenatore: Beretti.

ARBITRO: Spinelli di Cuneo (Fiore e Quattrotto di Messina).

Dopo quattro risultati utili consecutivi, nella quarta di ritorno del girone D di Serie D il Lentigione cade sul campo del Corticella che lo scavalca anche in classifica. La gara parte equilibrata per i primi 17 minuti quando Formato mette una bella palla su cui si avventa Federico Sala (foto di archivio di Barbara Bastoni) che insacca e porta in vantaggio il Lentigione. Poco più tardi sempre gli ospiti recriminano un rigore per un tocco di mano in area non ravvisato dal direttore di gara: l’azione prosegue e il Corticella trova il pari con Bertani con un gol in mischia. Il Lentigione si vede annullare un gol di Sala al 26’ per un fuorigioco di Formato. Gli ospiti sfiorano il vantaggio al 29’ con Sala, ma il tiro è alto da buonissima posizione. Si affacciano i padroni di casa al 35’ con un tiro di Trombetta che termina alto. Al 44’ ci prova Sala con una botta dal limite, blocca Martelli. Il secondo tempo inizia con una conclusione di Bertani che finisce a lato al 6’. Ci prova il Lentigione con Nanni al 9’, la cui conclusione viene bloccata da Martelli. Al 26’ ancora Lentigione dagli sviluppi di un corner con il colpo di testa di Martini che però alza troppo la mira. Al 32’ una grande conclusione di Montipó dal limite obbliga Martelli a deviare in angolo. Un minuto dopo il Corticella ribalta il risultato con un colpo di testa di Bertani. Il Lentigione rimane in dieci uomini complice l’espulsione di Pari per un gesto di stizza. Vince il Corticella contro un buon Lentigione che, per molti tratti della gara, è stato padrone del gioco.

(fonte ufficio stampa Lentigione Calcio)