Dopo la sosta per il torneo giovanile della Viareggio Cup, domani riparte il campionato di Serie D e nel girone D il Carpi ospita al Cabassi il Sant’Angelo. “Dobbiamo dimenticare le tre vittorie di fila – ha detto mister Cristian Serpini (foto di Daniele Lugli) nella consueta conferenza stampa della vigilia – e ripartire con la stessa umiltà e cattiveria che abbiamo messo dopo il pareggio con il Borgo San Donnino. Il Sant’Angelo è una squadra offensivamente molto forte. Bisogna giocare il più possibile nella loro metà campo domani. Visto i tanti recuperi, mi aspetto che chi entra dalla panchina domani sia determinante. È un aspetto che fino ad ora è un po’ mancato”. Prima convocazione dopo il suo ritorno per il centrocampista Roberto Beretta, non ancora al meglio della condizione, e indisponibili gli acciaccati Aimen Bouhali, Filippo Sabattini e l’ormai lungo degente Marco Maini.