di Giorgio Pregheffi

La vittoria nel derby con la Bagnolese nel girone D di Serie D ha rilanciato le azioni del Lentigione che ha risalito tre posizioni in classifica e soprattutto ha restituito all’ambiente un po’ di fiducia. Inoltre un calendario tornato normale, una volta terminati i turni infrasettimanali e i recuperi, ha dato un certo respiro: “Finalmente una settimana normale – osserva l’allenatore Paolo Beretti (foto di Barbara Bastoni) – nel senso che abbiamo potuto allenarci con continuità e ho potuto provare alcuni schemi, esaminare le caratteristiche dei giocatori, confrontarmi con loro e poi la vittoria ha curato le nostre ferite e spero che aiuti a ritrovare il talento che molti hanno. C’è una frase che mi piace molto che dice: il lavoro batte il talento se il talento non lavora. Mi auguro che il lavoro si sposi col talento in modo da favorire la crescita della squadra”. Domani alle ore 15 il Lentigione affronta nella decima giornata di andata il Salsomaggiore. Un’occasione per bissare la vittoria con la Bagnolese ? Ecco la risposta di mister Beretti: “Naturalmente sarebbe l’ideale. Certo dobbiamo metterci voglia e determinazione, perché il Salsomaggiore gioca con molta intensità e occupa bene il campo”. Tre le assenze sicure nel Lentigione: Iodice, che ha ancora una giornata di squalifica da scontare, e gli infortunati Rossini e Vecchi. In compenso è pronto al debutto Minel Sabotic, che dovrebbe far parte del pacchetto difensivo.