L’United Riccione occupa la sesta posizione nel girone D di Serie D con 43 punti: “Nel girone di ritorno che di solito è più insidioso dell’andata – sottolinea l’allenatore Mattia Gori (foto) – abbiamo fatto finora un filotto di sei vittorie su sette partite a testimonianza del nostro valore. E qui devo ringraziare la società che ha fatto un restyling veramente importante nel mercato di dicembre e soprattutto in avanti abbiamo una batteria di attaccanti di grande qualità, parlo di Mokulu, Di Silvestro, Ferrara, Vassallo e D’Antoni. Domenica scorsa nel derby col Ravenna non è andata bene ma avremmo meritato il pareggio. In ogni caso ci siamo guadagnati la possibilità di inseguire un traguardo prestigioso cioè i playoff e vogliamo giocarcela”. Domani nell’undicesima giornata di ritorno l’United Riccione ospita la Bagnolese, sedici punti in meno: “La Bagnolese è una squadra ostica – afferma convinto mister Gori – incontrarla è come andare dal dentista, perché un avversario difficile e gioca con grande intensità, per di più il nostro campo piccolo non ci agevola. E poi abbiamo Benedetti e Bellini, i nostri due play, squalificati, sono assenze pesanti perché sono due giocatori che ci danno geometria e ci toccherà cambiare modulo”.

(Giorgio Pregheffi)