La Victor San Marino è senza dubbio in qualità di neo promossa la squadra rivelazione nel girone D di Serie D ed è stata l’unica ad avvicendare sia pure per una giornata il Ravenna in testa alla classifica. Nelle ultime 4 giornate ha rallentato l’andatura e ha vinto una sola volta subendo tre sconfitte. Ciononostante è terza a pari merito con Corticella e Forlì, a un punto dal Carpi, secondo, ed a tre lunghezze dalla capolista Ravenna: “Non stiamo vivendo un gran momento – ammette l’allenatore Stefano Cassani (foto dalla pagina facebook della societa) – ma il nostro percorso resta importante e gli alti e bassi di questo periodo sono legati al calendario che ci ha messi di fronte avversari di prima fascia. Inoltre – prosegue mister Cassani – il campo ha confermato come questo campionato sia molto equilibrato e ogni partita presenta le sue difficoltà”. Domani nella settima giornata di ritorno la Victor San Marino ospiterà il Carpi, che all’andata s’impose 3 a 1: “Il Carpi come ho sempre sostenuto – osserva mister Cassani – è la squadra che gioca meglio ed è la più forte sul piano tecnico sia per le qualità della rosa che per la guida tecnica. Immagino che partirà forte per incanalare la partita, noi dovremo essere bravi ad arginare la loro qualità e a sfruttare le nostre armi. Giochiamo in casa, dove finora abbiamo sempre fatto bene. La formazione Recuperiamo D’Este che ha scontato la squalifica quindi sono tutti a disposizione”. Chiediamo al tecnico sammarinese un pronostico sulla vittoria finale: “Il Ravenna ha tre punti di vantaggio – questa la risposta di Cassani – e questa è una base di partenza importante, tuttavia il Carpi e anche il Corticella premono, per cui il campionato sarà avvincente sino alla fine. La Victor San Marino? Siamo partiti con l’obiettivo di un campionato tranquillo, è chiaro che a questo punto, vista la nostra classifica sia per i giocatori che per me i playoff sarebbero un bel traguardo, in ogni caso ci piacerebbe ottenere il massimo possibile”.

Giorgio Pregheffi