di Giorgio Pregheffi

Il Lentigione con una faticosa rimonta è riuscito a tirarsi fuori dalla zona playout nel girone D di Serie D, ma l’allenatore, Paolo Beretti (foto di Barbara Bastoni), non ha nessuna intenzione di rilassarsi: “Ci mancherebbe che mollassimo, anche perché non siamo così distanziati da chi ci sta sotto. Sono in ogni caso soddisfatto perché abbiamo fatto una serie di risultati positivi e domenica scorsa nel derby con la Bagnolese siamo stati quasi perfetti, dico quasi perché abbiamo concesso un’occasione. Ci tengo a evidenziare il movimento perfetto di Formato sul bel passaggio di Lattarulo, un’azione esemplare. Siamo cresciuti sia sul piano tecnico che dell’intesa di gruppo, adesso dobbiamo proseguire nel nostro percorso di crescita, perché vincono quasi tutte le squadre che ora stanno sotto”. Domani nella decima giornata di ritorno il Lentigione è atteso dalla trasferta sul campo del Salsomaggiore, battuto all’andata 2 a 1 con gol di Formato su rigore e Sala, per i parmensi accorciò le distanze Montesi: “La classifica non la guardo, perché mister Bonini ha dato la sua impronta alla squadra che è cresciuta sul piano agonistico, gioca con grande intensità e poi ci sono alcuni giocatori di qualità, a cominciare da Berti. Insomma mi aspetto una gara tirata”. Non ci sarà Nicolas Cortesi, squalificato, ed è in dubbio la presenza di Sala. Potrebbe trovare spazio il recuperato Matteo Cortesi.