PRATO – LENTIGIONE 3 – 1

RETI: p.t. 15’ e 36’ su rigore Mobilio (P), 26’ Sala (L); s.t. 42′ Souarè (P).

PRATO (4-2-3-1): Nucci; Nizzoli, Angeli, Sciannamè, Nicoli; Trovade (26′ s.t. Ba), Aprili; Mobilio (41′ s.t. Renzi), Cela (44′ s.t. Campaner), Kouassi (34′ s.t. Souarè); Masini (16′ s.t. Petronelli). (Falsettini, Colombini, Noferi, Bartolini). All. Brando.

LENTIGIONE (3-5-2): Lugli; Iodice, Rossini (21’p.t. La Vigna), Tarantino (1′ s.t. Bertolotti); Bonetti (2′ s.t. Nicolas Cortesi), Sabotic, Rossi, Farinelli (37′ s.t. Roma), Lattarulo; Sala (13′ s.t. Micheal), Formato. (Sodano, Egharevba, Ofoasi, Muro). All. Beretti.

ARBITRO: Tagliente di Brindisi (Spoletini di Rieti e Gookooluk di Civitavecchia)

NOTE: spettatori 400 circa. Ammoniti: Rossi, Lattarulo e Michael. Angoli: 3 a 3. Recuperi: 2’p.t. e 6’s.t.

Terza sconfitta consecutiva per un Lentigione (foto) che non vince più ormai da più di un mese e continua a stazionare nei playout scavalcata anche dalla Bagnolese.  Al 15’, al primo affondo, il Prato passa in vantaggio con un bel tiro rasoterra da fuori area di Mobilio, che trova l’angolino basso alla destra di Lugli. Risposta immediata del Lentgione, che al 26’ pareggia in maniera abbastanza inaspettata. Lancio lungo da metà campo che sorprende Sciannamè e pesca alle sue spalle Federico Sala (foto di Barbara Bastoni), bravissimo nel superare in pallonetto Nucci. Al 35’, però, il Prato guadagna un rigore per l’atterramenton Masini da parte di Sabotic sul limite sinistro dell’area di rigore. Dal dischetto Mobilio raddoppia con freddezza spiazzando il portiere e segnando la personale doppietta che porta di nuovo avanti i toscani. Nella ripresa il Prato parte bene, ma non trova il colpo del ko e pian piano inizia pericolosamente ad arretrare il suo baricentro, alimentando le speranze del Lentigione di agguantare il pari. Al 42′, dopo alcuni minuti di sofferenza, arriva la rete della sicurezza dei toscani grazie al colpo di testa di Souarè sugli sviluppi di un calcio d’angolo e in pratica mandano anzitempo i titoli di coda sulla partita.

(si ringrazia la Nazione)