Il Carpi ha acquisito, a titolo definitivo, il diritto alle prestazioni sportive del centrocampista Precious Amayah (nella foto insieme al presidente Claudio Lazzaretti) per la prossima stagione in Serie C. Nato a Lagos, ma di nazionalità italiana è un calciatore di grande duttilità e temperamento, in grado di ricoprire più ruoli del centrocampo e non solo, avendo giocato in più occasioni in carriera anche da esterno. Classe 2000, cresciuto nelle giovanili dell’Hellas Verona, Amayah arriva in biancorosso dopo esperienze, nell’ordine, nella Primavera scaligera, al Monterosi, al Casale e, negli ultimi 2 anni, al Corticella. Con i bolognesi Amayah si è consacrato, diventando uno dei centrocampisti più affidabili della categoria e mettendo in fila in due anni 66 presenze, condite da 4 gol e 6 assist. Anche per lui, quest’anno, ci sarà il grande salto fra i professionisti. Ha sottoscritto un contratto di valenza biennale, con scadenza il 30 giugno 2026. “Sono contento di aver scelto Carpi e questa Società che fin da subito mi ha trasmesso grandissima fiducia. Nonostante avessi altre scelte, non ho esitato a scegliere questa piazza per l’energia, la sicurezza, la voglia di lavorare e di raggiungere obiettivi importanti. Piazza con una storia importante che parla per sé, non vedo l’ora di scendere in campo per ripagare la fiducia della Società con grandi prestazioni, per provare a raggiungere obiettivi importanti e per togliermi anche qualche soddisfazione personale, visto che è il mio primo anno tra i professionisti. Voglio divertirmi e fare divertire i tifosi!”.