VEZZANO – ARCETANA  2 – 1 

RETI: p.t. 35′ Amoah (V); s.t. 33′ Bassoli (V), 35′ Vaccari (A).

VEZZANO (4-3-3): Girotti; Christian Arduini (46′ s.t. Mattia Grossi), Melloni, Alex Grossi, Mauro Piermattei; Amoah, Ferri, Terni (1′ s.t. Fabio Piermattei); Mercadante (37′ s.t. Stradi), Bassoli (48′ s.t. Boschiroli), Campaniello (31′ s.t. Traore). (Moscatelli, Salerno, Le Piane, Stefano Arduini). Allenatore: Paolo Vinceti.

ARCETANA (4-3-1-2): Giaroli; Muratori (6′ s.t. Pacella), Pederzoli (6′ s.t. Vaccari), Lusvarghi, Pozzi; Xhuvelaj (6′ s.t. Tinarelli), Sekyere (44′ s.t. Marino), Bernabei; Turci (31′ s.t. Simone Corradini); Animah, Travagliati. (Cammarota, Nocetti, Monti, Pignatti). Allenatore: Andrea Paganelli.

ARBITRO: Tassi di Finale Emilia (Fantini e Marino di Parma).

NOTE: pomeriggio molto caldo e terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 150 circa. Ammoniti: Terni, Campaniello, Girotti, Pozzi e Fabio Piermattei. Angoli: 1 a 3. Recuperi: 0′ p.t. e 8′ s.t.

VEZZANO SUL CROSTOLO (Reggio Emilia) – Nell’anticipo del girone B di Promozione, con una vittoria meritata e tutto cuore e grinta, il Vezzano si mette alle spalle tre sconfitte consecutive e mette in cascina tre punti che valgono oro in chiave salvezza. Giornata decisamente non per l’Arcetana che rallenta la sua corsa nelle zone alte della classifica e fallendo, in attesa delle partite di domani, almeno momentaneamente la salita al primo posto solitario della classifica. Dopo oltre mezzora nella quale si vede poco, al 35′ ci pensa Amoah a fare entrare nel vivo la gara con un sinistro al volo dal limite che si infila a mezza altezza nell’angolino. Gli ospiti subiscono il colpo e i locali sfiorano quasi subito il raddoppio con una infilata sulla sinistra di Campaniello per Terni con tiro respinto in uscita da Giaroli. Prima della fine del tempo Arcetana vicina al pareggio: traversone di Muratori con palla che in mischia rimbalza su Turci e arriva a Travagliati che da ottima posizione la gira sul fondo. Anche nella ripresa il Vezzano continua a dare l’impressione di essere più dentro la partita e il triplo cambio contemporaneo operato da mister Andrea Paganelli non sortisce gli effetti sperati. Al 18′ però ci vuole un grande Girotti per salvare i suoi con il portiere del Vezzano che con una paratona mette in angolo il tiro al volo ravvicinato di Pacella. Al 27′ succede di tutto: fallo al limite su Mercadante con Bassoli che batte la punizione a sorpresa e palla che si stampa sulla traversa, con il compagno di squadra ancora a terra, e sul capovolgimento di fronte Travagliati si presenta solo davanti a Girotti ancora bravo a sventare la minaccia in uscita bassa. Poco dopo la mezzora il raddoppio locale nasce da una ripartenza da manuale: Traore parte sulla destra, poi serve Mercadante il quale smista per Stefano Bassoli (foto) che solo davanti a Giaroli non fallisce il bersaglio grosso sull’uscita del portiere dell’Arcetana. Questa volta la reazione ospite è immediata: cross di Simone Corradini e colpo di testa di Vaccari che stavolta diventa un pallonetto imprendibile per Girotti. Nei restanti minuti più un recupero molto corposo, ci sono solo tanta confusione e tante interruzioni del gioco.