CASTELLARANO – VIANESE 2 – 2

RETI: al 24’ pt Bettelli (C), al 35’ pt autorete di Leoncelli (C), al 40’ pt e al 45’ pt Adusa (V).

CASTELLARANO: Lanzotti, Andreoli, Belfasti, Bertolani (dal 6’ st Galli), Muratori, Guicciardi, Bettelli (dal 34’ st Ivashko), Bovi (dal 9’ st Ingrami), Nadiri, Turci (dal 46’ st Messori), Solla. (Frau, Stoppelli, Hardy Nana, Paglia, Scappini). All.: Cavalli.

VIANESE: Della Corte, Paterlini, Fantini, Coli, Davoli, Valmori, Vezzani (dal 33 ’st Charaa), Leoncelli, Adusa, Ansaloni (dal 35’ st Veratti), Galassi. (Codeluppi, Rubino, Gatta, Macca, Montanari, Manai, Ferretti). All.: Iemmi.

ARBITRO: Maddaloni di Bologna (Nesci di Modena e Marasco di Bologna).

Il Castellarano fallisce l’assalto alla zona playoff del girone B di Promozione pareggiando con la Vianese di mister Emore Iemmi (foto di archivio) che rimane avanti di quattro punti. Un pari amaro per i padroni di casa in vantaggio di due reti, ma che poteva finire anche peggio se nel finale di gara Galassi della Vianese non avesse sbagliato un rigore, accordato per un atterramento di veratti, spedendo il pallone sulla traversa. Castellarano in vantaggio al 24′: Belfasti, poi espulso nel finale per doppio giallo, scappa sulla sinistra e mette in mezzo una palla invitante per Bettelli che, da due passi, porta in vantaggio i padroni di casa. La Vianese subisce il colpo e undici minuti più tardi, subisce la seconda rete questa volta al termine di una azione da corner. Sul tiro dalla bandierina stacca più in alto di tutti Muratori, il cui colpo di testa viene deviato fortuitamente nella sua porta da Leoncelli. A questo punto la Vianese reagisce e accorcia le distanze con Adusa che batte Lanzotti con un bel destro rasoterra. Passano cinque minuti e sempre su una combinazione tra Vezzani e Adusa, la Vianese pareggia: sul suggerimento dell’esterno, il numero 9 ospite controlla e protegge palla in area, poi si gira e batte di nuovo Lanzotti. Nella ripresa il primo vero pericolo arriva al minuto 13’ quando la Vianese deve ringraziare l’ottimo intervento di Della Corte che è bravo a deviare in angolo la conclusione precisa di Bettelli. Poco dopo ci prova Vezzani, che prova a chiudere un’azione nata da un rimpallo, ma la sua conclusione termina sul fondo di poco. Poi la grande occasione sprecata dalla Vianese al minuto 37 quando Veratti viene abbattuto in area e si procura il possibile rigore del sorpasso. Sul dischetto si presenta Galassi, ma la sua conclusione finisce sulla traversa.