ARCETANA – SANMICHELESE  0 – 0

ARCETANA: Giaroli, Tinarelli (31’st Pacella), Pozzi, Vaccari (27’st Pederzoli), Muratori, Lusvarghi, Sekyere (45’st Simone Corradini), Turci (23’st Montanari), Animah Barbari, Bernabei, Travagliati (31’st Marino). (Cammarota, Nocetti, Monti, Borghi). Allenatore: Andrea Paganelli (foto).
SANMICHELESE: Schiuma, Costa, Merli, Baisi, Lartey (18’st Luca Ferrari), Marco Ferrari, Alicchi, Spezzani, Frimpong (11’st Capasso), Manzini (30’st Peddis), Grillenzoni. (Bertagnoli, Casini, Savarese, Rispoli, Rinieri, Parisi). Allenatore: Nunzio Azzurro.
ARBITRO: Delucca di Bologna (Spada di Bologna e Ferhati di Ravenna).
ARCETO (Reggio Emilia)La Sanmichelese manda in bianco un’Arcetana che arrivava da sei vittorie consecutive nel girone B di Promozione. Un pari che ai locali costa il primato in classifica. La suddivisione della posta in palio rispecchia in maniera piuttosto fedele l’andamento complessivo della partita. Tuttavia, in zona gol l’Arcetana ha creato qualcosa di più rispetto agli avversari: ai padroni di casa resta quindi una punta di rammarico, legata al fatto di non avere saputo sfruttare al meglio le varie opportunità da gol create. In panchina senza giocare il centrocampista classe 1996 Stefano Borghi, fresco di approdo ad Arceto: per l’esattezza, il suo arrivo è stato ufficializzato nella serata di venerdì 24 novembre. Pronti e via e gli ospiti si proiettano immediatamente in avanti: Grillenzoni conclude da posizione angolata in area, ma Lusvarghi fa buona guardia su di lui e dunque la conclusione finisce alta. I locali rispondono all’ 11′, sviluppando un’azione tambureggiante che parte da centrocampo: dopo avere raccolto l’ottimo suggerimento di Turci, Travagliati potrebbe colpire in piena area a tu per tu col portiere, ma il tiro non è però così ficcante, e al tempo stesso Schiuma si fa trovare attento salvando i suoi. Al 16′ Animah Barbari approfitta di uno svarione difensivo sassolese, per mandare il pallone a centroarea dove staziona Travagliati: quest’ultimo non riesce ad agganciare la sfera davvero per un soffio. Al 35′, sugli sviluppi della punizione di Bernabei è Lusvarghi a calciare alto proprio a ridosso della linea di porta.  Durante la ripresa, al 5′ l’Arcetana insiste nel cercare il punto del vantaggio: Animah Barbari ci prova da pochi passi, e la retroguardia sassolese riesce a mandare in angolo non senza affanni. In seguito al successivo corner di Bernabei con Schiuma che esce intercettando il pallone con sicurezza: pochi istanti più tardi, la difesa della Sanmichelese chiude bene anche sul buon tentativo di Vaccari. Al 21′ Capasso effettua un pregevole colpo di testa in area, propiziato dall’efficace passaggio di Manzini: la palla termina non di molto fuori, a destra di Giaroli. A stretto giro Merli lascia poi partire un pallone che sfila davanti alla porta arcetana con Giaroli fuori causa, ma nessun giocatore ospite si fa trovare pronto nel ribadire in rete. Al 26′ Animah Barbari si trova in piena area e potrebbe intercettare il pallone proveniente dal passaggio di Travagliati, ma l’aggancio fallisce per un nonnulla. Al 28′ Lusvarghi calcia alto da posizione ravvicinata, sugli sviluppi della punizione di Bernabei: un minuto dopo, è lo stesso Lusvarghi a respingere il pallone sulla linea annullando così una severa incursione sassolese. Al 40′ Marino ha una super opportunità per il vantaggio con un tiro centrale in area, ma Schiuma interviene sulla propria sinistra smorzando in angolo. Al 44′ la retroguardia locale fa quindi buona guardia su Peddis, impedendogli di scoccare la potenziale staffilata vincente. Nelle gare casalinghe di campionato, finora l’Arcetana aveva inanellato 6 vittorie su altrettanti confronti: il pareggio odierno permette comunque a Giaroli e soci di conservare l’imbattibilità interna. Ora i biancoverdi di casa devono abbandonare il primato in classifica, ma in compenso continuano a stazionare nei piani alti del girone B: secondo posto a quota 32 insieme al Bibbiano San Polo, e soltanto 2 lunghezze di distanza rispetto alla capolista Vianese. La Sanmichelese è invece sesta, con 25 punti.
(ufficio stampa Arcetana Calcio)