FIORANO – QUARANTOLESE 3 – 2

RETI: p.t. 7’ Palmieri su rigore (Q), 22’ Bach (F), 24’ e 31’Hoxha (F); s.t. 31′ Gozzi (Q).

FIORANO: Baciocchi, Bach, Kwakie, Torlai, Wusu, Hardy, Hoxha, Matroleo, Francioso (32′ s.t. Malivojevic), Bianchini (35′ s.t. Canalini), Angelillis. (Bernardi, Hadine, Cervino, Runaj, Amartey, Neri, Anang). Allenatore: Nobile.

QUARANTOLESE: Calanca, Mari, Gobbi, Palmieri, Bonaccio (18′ s.t. Poletti), Barbalaco, Magro (1′ s.t. Acanfora), Bortolazzi (1′ s.t. Bottazzi), Gozzi, Pozzetti, Mambrini (18′ s.t. Malagoli). (Malavasi, Bondioli, Mancini). Allenatore: Loddi.

ARBITRO: Fontanelli di Reggio Emilia (Mautone e Tenace di Modena).

FIORANO (Modena) – Il Fiorano, ridotto subito in dieci uomini, si fa il regalo di Natale vincendo la terza partita stagione riuscendo così a recuperando qualche punto in ottica salvezza nel girone B di Promozione. Anche la situazione della Quarantolese rimani complicata. E dire che l’inizio è stato disastroso e non prometteva nulla di buono. Infatti, dopo appena tre minuti Hardy tocca con la mano la palla indirizzata in porta, rigore, trasformato da Palmieri, e rosso diretto per il difensore fioranese. Questa volta però, a differenza di tante altre occasioni, i ragazzi di mister Nobile hanno una reazione rabbiosa e, nonostante l’uomo in meno, riescono a perforare la porta della Quarantolese per tre volte prima dello scadere del tempo. Il pareggio è opera di Bach bravo di testa a segnare su corner di Bianchini. Poi sale in cattedra Hoxha (foto) che con le sue sgroppate crea scompiglio tra le fila degli ospiti e segna una doppietta nel giro di sette minuti, prima di testa lasciato troppo solo in mezzo all’area e poi di destro su assist di Angelillis. Nel mezzo delle due marcature un preciso diagonale di Angelillis sfiora il palo terminando sull’esterno della rete e, nel finale di tempo, un colpo di testa di Francioso subisce la stessa sorte. Ancora Hoxha protagonista a inizio ripresa, ma la bordata di sinistro trova sulla sua strada Calanca che respinge con un grande intervento. Quando manca poco meno di un quarto d’ora al termine Gozzi insacca il gol del 3-2 riprendendo una corta respinta di Baciocchi su tiro di Mancini rendendo trepidante il finale di gara. La partita diventa frenetica con molti errori su entrambi i fronti e col Fiorano che non ci pensa su a calciare la palla in avanti senza troppi fronzoli e, nonostante l’insistenza degli ospiti, rischia poco o nulla portando a casa tre meritati punti.

(fonte ufficio stampa Fiorano Calcio)