ATLETIC PROGETTO MONTAGNA – VIANESE 1 – 0 

RETE: 49’st Briselli.

ATLETIC PROGETTO MONTAGNA: Malpeli, Fiorentino, Messori, Serra, Banzi, Bucci, Damiano Sorbi (33’st Ruffini), Magnani, Favali, Boulakhouitam, Briselli. (Zannoni, Bazzoli, Daniele Sorbi, Franchi, Cilloni, Rocca, Ricci). Allenatore: Bertolini.

VIANESE: Della Corte, Fantini, Rubino, Coli, Davoli, Macca, Vezzani (18’st Gareri), Marmiroli (15’st Galassi), Adusa, Ansaloni (41’st Ferretti), Leoncelli. (Codeluppi, Valmori, Pe, Gatta, Montanari, Chaara). Allenatore: Iemmi.

ARBITRO: Fontanelli di Reggio Emilia (Vegezzi di Piacenza e Giordano di Bologna).

In pieno recupero Mattia Briselli (foto), regala tre punti d’oro in chiave salvezza nel girone B di Promozione, al Progetto Montagna punendo una Vianese che ha dominato la gara in lungo e in largo senza però essere mai riuscita a trafiggere Malpeli. Il primo tempo si apre con il colpo di testa, al 19’, di Ansaloni che, disturbato da un avversario, non riesce a correggere in porta il cross dalla destra di Marmiroli. Al minuto 32’ altra occasione per la Vianese: bella combinazione a tre, tra Adusa, Vezzani e Ansaloni, con quest’ultimo che va alla conclusione chiamando all’intervento Malpeli. La reazione del Progetto Montagna arriva alla fine del primo tempo quando Briselli si libera del suo diretto marcatore e calcia  forte verso la porta con Della Corte che para sicuro. Nella ripresa gli ospiti partono fortissimo e, con Adusa, sfiorano il vantaggio. Nel cuore dell’area di casa arriva un pallone invitante che Ansaloni non riesce a calciare verso la porta. Dopo un batti e ribatti, la sfera finisce sui piedi di Adusa che colpisce ma, incredibilmente, non trova la via del gol per il salvataggio sulla linea di porta di un difensore. Cinque minuti più tardi, Ansaloni, dopo aver ricevuto un bel pallone filtrante, entra in area e finisce a terra: per l’arbitro, tra le proteste della Vianese, non è rigore. Tocca poi a Galassi che, al 20’, calcia dal limite dell’area sfruttando l’assistenza di Leoncelli, ma il suo destro a giro non trova la porta e scivola di poco sul fondo. Nel finale, altra occasione importante per la Vianese, di nuovo con Adusa, che si avventa sul cross basso di Fantini ma per pochi centimetri non segna. È nel quarto minuto di recupero che arriva la beffa per gli ospiti: contropiede di Briselli che prova a segnare, ma si vede fermato da Della Corte. Sulla ribattuta però, l’attaccante si ritrova il pallone sui piedi e segna il gol vittoria, preziosissimo per i padroni di casa in ottica salvezza. Ora la Vianese dovrà ricaricare le pile per affrontare nel migliore dei modi questi rush finale e dimenticare questa sconfitta tanto dolorosa quanto inattesa.

(ufficio stampa Vianese Calcio)