ATLETIC CDR MUTINA – ARCETANA  2 – 2 

RETI: 12’pt Notari su rigore (Acm), 23’pt Travagliati (A), 33’pt Borghi (A), 6’st Panzanato su rigore (Acm).

ATLETIC CDR MUTINA: Mawuli, Ziliani (dal 34’st Vignocchi), Ligabue, Cipolli (dal 5’st De Pietri Tonelli), Farina, Ognibene, Gollini, Montorsi (dal 20’st Nadiri), Notari, Gualdi (dal 42’st Teggi), Panzanato. A disp.: Macchioni, Lazzaretti, Shanableh, Shehu, Turci M. Allenatore: Giuseppe Greco.
ARCETANA: Giaroli, Pacella, Sekyere, Vaccari (dal 10’st Pederzoli), Muratori, Lusvarghi, Borghi (dal 20’st Montanari), Xhuvelaj, Marino (dal 33’st Pè), Turci F. (dal 38’st Animah Barbari), Travagliati (dal 44’st Corradini S.). A disp.: Cammarota, Tinarelli, Nocetti, Pignatti. Allenatore: Andrea Paganelli.
ARBITRO: Chouiref di Piacenza (assistenti Meli di Ferrara e Fantini di Parma).
CAMPOGALLIANO (Modena) Ancora un risultato utile per l’Arcetana, il sedicesimo consecutivo: oggi i biancoverdi hanno impattato sul sintetico “Bolelli” di Campogalliano, in uno scontro diretto tra due contendenti protagoniste nei piani alti della classifica. Il confronto con l’Atletic Cdr Mutina era valido per il 23° turno del campionato di Promozione, girone B: una sfida che di certo non ha tradito le attese del pubblico. Entrambe le squadre si sono infatti rese artefici di una prova frizzante, soprattutto nel corso della prima frazione di gioco. Quanto ai cenni di cronaca, primo tempo decisamente vivace. Al 2′ Notari intercetta bene il lancio lungo proveniente da Ziliani, per poi appoggiare di testa a beneficio di Gualdi: quest’ultimo lascia partire una fiondata dal limite, che tuttavia termina alta sulla traversa. Atletic Cdr Mutina di nuovo in evidenza al 5′, quando Farina esegue una punizione dal limite: anche in questo caso, la sfera finisce alta. Sei minuti più tardi, Notari manda la palla in fondo al sacco con un tocco di testa propiziato dal suggerimento di Ligabue: l’arbitro annulla, ravvisando un fuorigioco. Il punto del vantaggio modenese non è tuttavia lontano: dopo aver ricevuto la palla proprio da Ligabue, al 12′ Ognibene entra in piena area venendo sgambettato da Lusvarghi. Questa volta, il direttore di gara non incontra esitazioni nel concedere il rigore ai padroni di casa: Giaroli intuisce la direzione del tiro e va vicino a neutralizzare il penalty, ma la conclusione dal dischetto di Notari si rivela comunque efficace determinando il provvisorio 1-0.  La compagine d’oltre Secchia insiste: al 14′ Gollini, pescato col contagiri da Ziliani, lascia partire un sinistro rasoterra dal limite che costringe Giaroli a rispondere in due tempi. Dopo un inizio difficile, al 23′ l’Arcetana riprende quota pervenendo al pari. L’azione dell’1-1 ha inizio con il traversone dalla destra di Xhuvelaj: all’altezza del secondo palo Ziliani rinvia corto per anticipare Borghi, ma Luca Travagliati (foto di Guido Rinaldi) è lesto nell’approfittarne per scoccare un efficace diagonale ravvicinato sul palo opposto. Passano 4 minuti, e Panzanato si produce in una tambureggiante azione personale. Dopo aver saltato due avversari, il numero 11 dell’Atletic Cdr Mutina prorompe in area effettuando un tentativo a colpo sicuro: Giaroli esce vanamente, ma Lusvarghi spazza via la sfera.  Al 33′, è invece l’Arcetana a individuare ancora una volta la via della rete: l’1-2 nasce da una rimessa laterale di Muratori. Il pallone giunge in piena area, dove Borghi realizza a ridosso della linea di porta dopo aver raccolto il prezioso suggerimento di testa scodellato da Travagliati. Passa un minuto, e i locali reclamano il rigore per un intervento su Panzanato: il direttore di gara non è dello stesso avviso, e la palla finisce in angolo. Sugli immediati sviluppi del corner Gualdi va in gol con un colpo di testa, ma pure in questo caso l’arbitro annulla: la rete, non convalidata, è giunta alcuni istanti dopo la segnalazione di fuorigioco da parte dell’assistente.  Sul finire della frazione, i biancoverdi sfiorano il tris in un paio di circostanze. Al 38′, in seguito alla punizione di Filippo Turci, Marino effettua un colpo di testa dalla sinistra che spedisce la sfera sul secondo palo: Travagliati arriva di un soffio in ritardo all’appuntamento col pallone, e così l’incursione sfuma. Al 40′ contropiede ospite, orchestrato da Filippo Turci che lancia Travagliati: il numero 11 dell’Arcetana appoggia in velocità per Borghi, e quest’ultimo calcia una staffilata diagonale dal limite che non inquadra lo specchio della porta davvero per una questione di pochi centimetri. Ripresa con meno spunti a livello offensivo: d’altronde, poco dopo l’intervallo l’Atletic Cdr Mutina perviene a quello che poi sarà il definitivo 2-2. E’ il minuto numero 6 quando l’attivissimo Ligabue manda la palla in piena area biancoverde: a quel punto la sfera viene ricevuta da Notari, che tuttavia finisce a terra dopo un contatto con Muratori. Ancora una volta, l’arbitro assegna il rigore a favore dei locali: il direttore di gara non perde tempo nell’indicare il dischetto, nonostante le proteste ospiti. Dagli 11 metri Panzanato non sbaglia, firmando il sigillo del pari. Da lì in avanti, per lungo tempo non succede più niente di così rilevante in zona gol: ambedue le squadre continuano a mettere in campo cospicue energie e a movimentare molto il pallone, ma senza più riuscire a sviluppare quelle ficcanti incursioni viste durante i primi 45 minuti. Al 38′ i modenesi sfiorano però il 3-2, in seguito a un cross dalla sinistra effettuato dal “solito” Ligabue: pochi istanti più tardi Notari devia la sfera al volo sul palo opposto, ma Giaroli non si fa sorprendere e abbassa la saracinesca con un efficace tuffo. L’Arcetana replica al 45′, in contropiede: Pè dalla destra costruisce un pregevole traversone sul secondo palo, ma Simone Corradini e Montanari si ostacolano involontariamente a vicenda. Montanari colpisce comunque di testa nelle vicinanze di Mawuli, ma il tentativo si perde alto sulla traversa. Arcetana sempre terza in classifica, adesso a quota 51: la capolista Bibbiano San Polo dista 6 punti, mentre la Vianese seconda della classe staziona a 54. L’Atletic Cdr Mutina alberga invece al 6° posto, con 43 punti fin qui raccolti.
(ufficio stampa Arcetana Calcio)