In un’atmosfera da Champions League, con oltre 500 spettatori a gremire l’impianto di San Marino per la finalissima, sono stati i ragazzi di Da Marcello (foto) a mettere in bacheca la Seven Cup “Trofeo EurocasaImm – Coppa Traslochi Loschi”, maratona di calcio a 7 di 48 ore che ha portato nella “casa” della United Carpi oltre 400 fra i migliori giocatori delle province di Modena, Reggio e dintorni. Sono state 57 le gare giocate fra sabato 1 e domenica 2 luglio, sfidando il caldo accompagnati da fiumi di birra, gnocco fritto e pasta della Polisportiva San Marinese che hanno fatto da contorno all’evento. Da Marcello ha trionfato al termine di un percorso che l’ha vista chiudere seconda nel girone, poi vincere sempre di una rete le quattro gare a eliminazione diretta, facendo fuori Grottacraponto 4-3 negli ottavi, Tne Trasporti Outlet del Vino nei quarti (3-2) e Happy Milf (terza ex aequo con Eco Basic 2.0) per 2-1 in semifinale prima della sfida decisiva vinta 3-2 contro Young Boys, guidati dal tandem Sabattini-Laamane del Carpi. I campioni, senza bomber Pezzani (Seravezza in D) colpito duro al naso nei quarti, hanno piazzato subito il break portandosi sul 2-0 col siluro di Scaglioni (Casalese) su punizione e il bis immediato di Bocedi (Piccardo Colorno) che hanno chiuso la prima frazione sul 2-0, grazie anche alle grandi parate di Cavazza (Vignolese). Nella ripresa il tiro-cross di Sabattini deviato nella propria porta da Zilocchi ha rimesso in corsa Young Boys (che ha giocato tutto il torneo con gli stessi 9 giocatori…), subito rispedita sul -1 dal super gol di Cipolli (Cdr Mutina). La gara si è di nuovo riaperta col colpo di testa del bomber de La Pieve, Guerzoni (2-3) e col rosso al neo arcetano Pignatti (fallo su Laamane) che ha lasciato Da Marcello in 6 nei 15’ finali. Inutile però è stato l’assedio di Young Boys e in contropiede lo scatenato Cipolli si è procurato il rigore del possibile 4-2, che però Di Clemente (Reggiolo) si è fatto parare con un doppio plastico balzo dal 2007 sassolese Mantini. Inutile il forcing finale di Young Boys, con Da Marcello che ha potuto festeggiare il successo. Nelle premiazioni di rito sono stati consegnati tre premi speciali a Paramatti (miglior “over” di Retrò Carla Ferroni), Mantini (miglior under, Young Boys) e Migliarina LDM (miglior tifoseria), mentre i tre buoni di Atuttocampo sono andati a Cavazza (Da Marcello) come miglior portiere, Laamane (Young Boys) come “mvp” e ai due capocannonieri (5 reti) Guerzoni (Young Boys) e Dosso (Fc Cani) a suggellare una due giorni con numeri record.