Al termine del pareggio interno con La Pieve Nonantola per il girone A di Eccellenza, il mister dell’Arcetana, Pierfrancesco Pivetti è amareggiato. “Abbiamo creato numerose opportunità per ottenere i 3 punti e credo che questo aspetto sia fuori discussione –  il commento di Pivetti – e considerando ciò che siamo stati in grado di creare, questo pari ci va addirittura stretto. Nonostante le varie imprecisioni sotto porta, i nostri ragazzi hanno comunque costruito una prova di buon valore: non era affatto così scontato, specie considerando la pregevole caratura degli avversari di turno. Dobbiamo quindi tenerci stretto questo risultato utile, che quantomeno ci permette di muovere ulteriormente la classifica: come ho già detto e sottolineato tante volte, alla fine ogni punto conquistato può pesare parecchio ai fini della lotta salvezza”. Più soddisfatto del risultato il mister de La Pieve Nonantola, Andrea Barbi (foto). “Ritengo che alla fine il pareggio sia giusto – ha detto Barbi – e in alcune circostanze di gioco siamo stati brillanti, mentre in altre potevamo fare decisamente meglio: al tempo stesso l’Arcetana si è dimostrata squadra niente affatto facile da affrontare e dunque il punto conquistato qui ha senza dubbio un apprezzabile valore. Adesso, non ho disegnato particolari tabelle di marcia in merito al raggiungimento della permanenza nella categoria di conseguenza, non saprei proprio dire quanto possa mancare per giungere alla salvezza diretta. So soltanto che in questo scorcio finale della stagione dobbiamo recuperare il maggior quantitativo possibile di energie, in particolare dal punto di vista fisico: tutto ciò per metterci al riparo quanto prima da un rischio playout che rimane ancora possibile. L’obiettivo resta quindi quello di arrivare a cogliere il maggior numero possibile di punti, già a partire dal confronto casalingo previsto per mercoledì prossimo contro il Real Formigine”.
(ufficio stampa Arcetana Calcio)