MODENESE – LA PIEVE NONANTOLA 0 – 1

RETE: 29’ p.t. Rizzo.

MODENESE: Paganelli, Laino, Andolina, Alicchi, Lusvarghi, Agrillo, Depietri (39′ s.t. Malverti), Tardini, Ouattara, Capasso (5’ s.t. Lo Bello), Serroukh. (Bacciocchi, Saetti Baraldi, Lazzaretti, Dwomoh, Mohamed, Ligabue, Mazzoli). All.: Pittalis.

LA PIEVE NONANTOLA: Ortensi, Teocoli, Diallo, Gheduzzi (23′ s.t. Guerzoni), Ruopolo, Ehiroui (39′ s.t. Paltrinieri), Quitadamo, Ferrari, Teggi (17′ s.t. Cheli), Lupusor (17′ s.t. Acquafresca), Rizzo (23′ s.t. Barbati). (Borghi, Manfredotti, Tudini, Rizzi). All.: Barbi.

ARBITRO: Panici di Aprilia (Ferri e Roberta Russo di Piacenza).

Parte male l’avventura di mister Manuel Pittalis sulla panchina della Modenese, che nel derby con La Pieve Nonantola incassa la quinta sconfitta su sei partite giocate e rimane solitaria all’ultimo posto del girone A di Eccellenza. All’inizio sono stati i locali a rendersi pericolosi varie volte con le conclusioni di Capasso prima e Alicchi dopo, ma l’occasione più nitida della prima frazione di gioco è a favore degli ospiti, che si vedono annullare un gol di Teggi per presunto offside. Rete che è nell’aria e arriva alla mezzora quando Rizzo approfitta del pasticcio difensivo della retroguardia della Modenese e, tutto solo davanti a Paganelli, insacca nell’angolino basso siglando il gol del vantaggio. La Modenese prova a reagire e sfiora il pareggio dopo una bella combinazione tra Serroukh e Tardini, ma è bravo Ortensi a respingere. Al terzo minuto del secondo tempo altro pasticcio difensivo della Modenese, ma questa volta Rizzo non sfrutta l’occasione e incredibilmente scivola a porta sguarnita e a portiere già battuto. La formazione di casa si riorganizza con l’entrata in campo di Lo Bello e accelera la manovra offensiva per cercare il gol del pareggio, ma senza impensierire in modo pericoloso Ortensi. La partita prosegue con le squadre molto lunghe e ritmi blandi. Al 35′ Tardini si coordina, dopo una bella giocata dal limite dell’area e conclude in porta ma Ortensi respinge con un intervento che salva il risultato. Nel finale, dopo che La Pieve Nonantola rimane in dieci uomini per la seconda ammonizione rimediata da Teocoli, la Modenese tenta l’assedio ma il portiere avversario chiude la saracinesca e consente alla squadra di mister Andrea Barbi (foto) di portare a casa i tre punti dopo numerosi salvataggi.

(ufficio stampa Modenese Calcio)