5 Dicembre 2021

ATHLETIC CARPI: ROCAMBOLESCO PAREGGIO SUL CAMPO DELLA TRITIUM

TRITIUM – ATHLETIC CARPI 3 – 3 

TRITIUM (4-3-2-1): Miori; Caferri, Allodi (32’p.t. Benatti e dall’11’s.t. Speziale), Messina, Moia; Di Cesare Cisternino, Rebolini; Montalbano (40’s.t. Cazzaniga), Pezzotta; Gobbi. (Migliore, Passerini, Motta, De Bonis, Bozzoli, Doria). All.: Tricarico.

ATHLETIC CARPI (4-3-1-2): Ferretti; Tosi, Boccaccini, Calanca, Montebugnoli (1’s.t. Togola); Lordkipanidze, Bolis (33’s.t. Borgarello), Ballardini (1’ s.t. Carrasco); Serrotti (1’s.t. Finocchio); Raffini, Walker (42’s.t. Villanova (Ballato, Uni, Bruno, Mignani). All.: Bagatti.

ARBITRO: Petrov di Roma 1 (Cozza di Paola e Mallimaci di Reggio Calabria).

RETI: p.t. 5’ Messina (T), 12’ Pezzotta (T); s.t. 3’ Walker su rigore (A), 10’ Raffini su rigore (A), 17’ Montalbano (T), 23’ Carrasco (A).

NOTE: spettatori 300 circa. Ammoniti: Lordkipanidze, Montebugnoli, Montalbano, Boccaccini, Calanca, Messina, Di Cesare e il mister della Tritium, Danilo Tricarico. Recuperi: 3′ p.t. e 5′ s.t.

TREZZO SULL’ADDA (Milano) – Nella sesta giornata di andata del girone D di Serie D, il Carpi non va oltre un pirotecnico pareggio sul campo della Tritium, perdendo l’occasione di fare un bel balzo in avanti in classifica. In realtà poteva andare anche peggio, visto che dopo una dozzina di minuti erano già sotto di due gol, puniti per le proprie leggerezze sui calci piazzati. Una prima volta lasciando tutto libero Messina di colpire di testa a due passi da Ferretti, una seconda concedendo il tiro dal limite a Pezzotta, poi deviato da Calanca. Successiva pressione sterile, fino a quando mister Massimo Bagatti ad inizio ripresa non butta nella mischia Carrasco, le cui serpentine consentono al Carpi di conquistare due rigori in pochi minuti. Fa fallo Benatti su Walker al 3’, la prende col braccio Cafarri al 10’. Dal dischetto realizzano Walker e Raffini. Dopo una manciata di minuti è però tutto da rifare, perché Montalbano pesca l’eurogol con un sinistro da venti metri. A riportare tutto in parità ci pensa Luis Carrasco (foto) che controlla il lungo lancio di Calanca dalla sua trequarti e infila Miori a tu per tu. Il Carpi ha speso molto e la partita si incattivisce lasciando spazio solo a un tentativo di Montalbano che Ferretti blocca a terra.

(servizio di Fabio Garagnani per la Voce di Carpi)