17 Settembre 2021

CALCIO PROMOZIONE: UN EUROGOL DI DALLAGLIO RIANIMA LA VIANESE CONTRO IL VEZZANO

VEZZANO – VIANESE 2 – 2 
Vezzano: Girotti, Arduini, Simone Costa I, Piermattei, Simone Costa II, Dene, Paterlini (dal 15’pt Bassoli), Amoah, Aurea, Tognoni (dal 26’st Melloni), Vezzani. A disp.: Pagliani, Fabio Piermattei, Ferri, Pezzi, Paterlini, Lusvarghi, Grossi. All.: Massimo Vacondio.
Vianese: Gualandri, Scutifero, Spina (dal 26’st Peqini), Coli, Bartoli, Cavanna (dal 26’st Acanfora), Galassi, Montanari (dal 20’st Benatti), Borges, Dallaglio, Hoxha (dal 16’st Ferretti). A disp.: Codeluppi, Piredda, Benatto, Charaa, Lombardo, Abbati. All.: Elia Oliverio.
Arbitro: Siviero di Finale Emilia(Csatari e Reggiani di Finale Emilia).
Reti: al 21’pt Paterlini (Ve), al 45’pt Bassoli (Ve), al 32’st Dallaglio (Vi), al 44’st Borges (Vi)
Note: spettatori 150 circa; ammonito Amoah, Tognoni (Ve);. Hoxha, Spina (V). Espulso Aurea al 30’pt per fallo da dietro su un avversario. 
 
Bella partita fra Vezzano e Vianese, con un primo tempo tutto di marca locale, mentre gli ospiti sono usciti alla distanza, conquistando un meritato pareggio. La sfida preappenninica termina quindi col risultato di pareggio grazie ai gol di Paterlini e Bassili del Vezzano nella prima frazione di gioco e alla risposte di Nicolò Dallaglio con un eurogol, all’esordio dal primo minuto dopo qualche acciacco che lo aveva tenuto fuori la settimana scorsa in coppa e il raddoppio, a un minuto dalla fine, del bomber brasiliano Italo Borges. Dopo una ventina di minuti circa arriva il vantaggio locale: Aurea ruba palla a Montanari sulla trequarti da dove imbecca Paterlini che, solo davanti al portiere vianese, non fallisce l’appuntamento col gol. Cinque minuti dopo cambia la partita del Vezzano: Paterlini, l’autore del gol, accusa qualche problema ed esce dal campo, rimpiazzato da Bassoli, mentre cinque minuti dopo Aurea commette un fallo da dietro su Cavanna e prende anzitempo la via degli spogliatoi. Malgrado questo, il Vezzano non demorde, anzi, spinge sull’acceleratore con grande cuore e proprio allo scadere il neo entrato Bassoli, scarica un missile da buona posizione, trafiggendo il portiere vianese: 2-0 in dieci contro undici per la truppa guidata da Massimo Vacondio. Nella ripresa la musica cambia, mister Oliverio striglia i suoi e riorganizza la squadra, tant’è che la Vianese torna in campo decisa a portare a casa il risultato, sfruttando la superiorità numerica. La partita è interessante e la Vianese spinge, finché al 25′ Nicolò Dallaglio cerca e trova un gran gol dal limite dell’area per il momentaneo 2-1. La truppa di Oliverio spinge ancora e a pochi minuti dal termine dei 90’ Italo Borges si inventa un’azione personale che gli permette di entrare in area e di infilare il pallone alla sinistra del portiere locale per il definitivo pareggio. Nel finale la partita si scalda e mister Vacondio dice probabilmente qualcosa di troppo al direttore di gara e viene espulso. Alla fine, entrambe le formazioni di sono rivelate ambiziose e un punto per uno, almeno ieri, potrebbe aver accontentato entrambe.
(ufficio stampa Vianese Calcio)