4 Agosto 2021

CORREGGESE: NELL’ULTIMA DAVANTI AL SUO PUBBLICO CHIUDE CON UNA VITTORIA

CORREGGESE – REAL FORTE QUERCETA 3 – 2

CORREGGESE (4-3-3): Sottoriva; Ghizzardi, Benedetti, Calanca, Manara; Landi, Roma, Muro (33’s.t. Casini); Villanova (23’s.t. Carrasco), Diallo (41’s.t. Damiano), Saporetti (15’s.t. Riccò). (Ferretti, De Lucia, Cremonesi, Frontera, El Bouhali). All.: Bazzani.

REL FORTE QUERCETA (3-5-2): Adornato; Maccabruni, Bonati, Bertoni; Meucci (15’s.t. Baracchini), Mariani, Amico, Doveri (23’s.t. Giani), Maffini; Pegollo, Di Paola. (Balestri, Del Dotto, Aquilante, Bellandi, Ferri, Gargani, Guidi). All.: Vannoni.

ARBITRO: Albano di Venezia (De Tommaso di Voghera e Minieri di Treviglio).

RETI: p.t. 5′ Muro (C), 7′ Diallo (C), 14′ Villanova (C); s.t. 4′ e 25′ Di Paola (R).

NOTE: pomeriggio di sole con terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori un centinaio circa. Ammoniti: Maccabruni, Manara, Di Paola e Muro. Angoli: o a 3. Recuperi: 0′ p.t. e 5′ s.t.

CORREGGIO (Reggio Emilia) – Nella sedicesima giornata di ritorno del girone D di Serie D, una Correggese dai due volti torna alla vittoria che però non basta per agguantare i playoff che ormai sono sfuggiti di mano. Nell’ormai solito modulo, mister Fabio Bazzani rispetto alla partita con il Rimini cambia quattro pedine. In difesa Ghizzardi prende il posto dello squalificato Fabbri e Manara torna titolare per De Lucia, a centrocampo rientra Roma e in attacco torna titolare Villanova per Carrasco. Tempo 14 minuti e la Correggese tira giù la saracinesca con altrettante belle azioni. Al 5′ Manara serve Muro che scambia con Villanova prima di piazzare un destro all’incrocio dei pali. Al 7′ ancora Villanova che stavolta manda in porta Diallo per il rasoterra vincente. Al 14′ Marco Villanova (nella foto Ghero) decide di mettersi in proprio e dopo essere entrato in area di rigore e aver vinto un rimpallo insacca da due passi a porta sguarnita. Partita in ghiaccio con la difesa dei toscani apparsa in vacanza anticipata. Al 26′ potente destro dalla distanza di Ghizzardi che termina di poco alto. Alla mezzora si rivedono gli ospiti, all’inizio conclusione di Di Paola sull’esterno della rete, con un colpo di testa di Pegollo che viaggia pericolosamente in mezzo all’area prima che la palla venga spazzata via. Nel mezzo da segnalare anche una buona occasione non sfruttata da Villanova nelle battute iniziali e un tiro di Amico respinto in tuffo di Sottoriva. Nella ripresa parte forte il Real Forte Querceta che al 4′ accorcia subito le distanze: traversone dalla destra di Mariani e a centro area liberissimo Di Paola scaraventa in rete. Al 7′ ancora i toscani con una punizione dal limite di Mariani che termina alta. La Correggese si riprende e Saporetti spreca una buona opportunità svirgolando il pallone al volo su un traversone perfetto di Ghizzardi. La gara torna in equilibrio a livello di gioco e nel giro di un minuto Riccò dal limite impegna severamente Adornato e sulla sponda opposta Mariani spara alto da ottima posizione. Al 25′ i toscani riaprono una partita che sembrava già chiusa con Di Paola che in piena area vince il duello con Calanca e gira in rete. Pochi minuti dopo galvanizzato il 37enne attaccante dei toscani sfiora il clamoroso pari in semirovesciata con la palla che fa la barba al palo. Clamoroso anche quello che spreca Damiano al 47′ perchè dopo aver messo a sedere Adornato a porta vuota riesce nell’impresa di spedire il pallone addosso a Bonati. Al 50′ altro brivido con una rete annullata a Pegollo per un fallo dell’attaccante dei toscani. E la Correggese riesce a chiudere bene la sua stagione nell’ultima davanti al suo pubblico.