4 Agosto 2021

L’AVVERSARIO DEL LENTIGIONE: AGLIANESE SENZA KOUKO E I GIOVANI BIANCHI E GASCO

Mancano quattro giornate alla fine del campionato e l’Aglianese, forte del primo posto in classifica nel girone D di Serie D con 64 punti, con un punto di vantaggio sul Fiorenzuola e 3 sul Lentigione, non ha che un obiettivo: “Per essere certi di mantenere il primato dobbiamo solo pensare a vincere – sottolinea l’allenatore Matteo Capecchi (nella foto), già vice di Francesco Colombini, cui è subentrato come responsabile unico il 30 marzo scorso – visto che siamo al rush finale, pronti e concentrati. La squalifica di Kouko? Pesante da digerire, ma la società ha allestito una rosa con tanti ricambi importanti, che mi consentono di ovviare sia all’assenza dell’attaccante che a quella di altri acciaccati”. La gara con il Lentigione è decisiva? Così risponde mister Capecchi: “Tra domani e domenica prossima, quando c’è lo scontro tra Lentigione e Fiorenzuola, si decide il campionato. Il Lentigione è una grande squadra, con un ottimo organico. E’ partito a fari spenti, anche perché non tutti si rendevano conto del valore di alcuni suoi giocatori, è inutile fare nomi perchè è un gruppo di giocatori importanti. Sarà una partita difficile, aperta. So che a loro mancheranno Scalini e Agyemang, mi dispiace, così come abbiamo anche noi qualche assenza: per lo spettacolo, visto che finalmente ci sarà il pubblico, e spero sia numeroso, sarebbe stato bello che fossimo state entrambe al completo”. A proposito di formazione sono indisponibili oltre a Kouko, squalificato per 5 giornate, i giovani Bianchi e Gasco, per cui ecco il probabile undici schierato secondo il 3-5-2: Carcani, Panelli, Colombini, Gelli (Coda); Giannini, Ballardini, Remedi, Giordani, Righetti; Brega, Russo.

Giorgio Pregheffi