4 Agosto 2021

L’ATTACCANTE DEL LENTIGIONE, CAPRIONI: ‘VIETATO SOTTOVALUTARE IL CORTICELLA’

L’attaccante classe 1989 del Lentigione, Lorenzo Caprioni (nella foto di Barbara Bastoni), da alcune partite scende in campo con una fasciatura al polso. A spiegarne il motivo è lui stesso: “Mi sono rotto il radio della mano sinistra e mi sono sottoposto ad un’operazione per riallineare le ossa. All’inizio ero condizionato nel giocare con la fasciatura, ma adesso sono guarito e non ci faccio più caso”.

Caprioni, che voto darebbe alla squadra ed a questa stagione di Serie D?

“Sulla squadra è molto alto perchè siamo un gruppo fantastico, mentre per quanto riguarda la stagione c’è ancora tanto in ballo e quindi aspettiamo ancora un mese. Spero che alla fine sia il più alto possibile”.

Domenica ospiterete il Corticella, fanalino di coda del girone D.

“E’ una partita molto importante per la quale dovremo farci trovare preparati. Il Corticella, al di là della classifica, è una buona squadra e non dobbiamo commettere l’errore di sottovalutare l’impegno entrando in campo con il piglio giusto”.

Siete secondi in classifica a tre punti dall’Aglianese e a pari punti con il Fiorenzuola che però deve recuperare due partite.

“Siamo lì e lavoreremo fino alla fine per giocarci il primo posto. E’ chiaro che dobbiamo sperare in qualche passo falso dei nostri avversari, ma detto questo dobbiamo solo pensare noi cercando di fare il meglio possibile”.

(intervista realizzata dall’ufficio stampa del Lentigione Calcio)