17 Settembre 2021

PALLAMANO CASALGRANDE: LA UNDER 19 SCONFITTA IN SEMIFINALE OGGI GIOCHERA’ PER IL TERZO POSTO

PALLAMANO CASALGRANDE PADANA – PALLAMANO 85 SAN LAZZARO 29 – 31

CASALGRANDE PADANA: Aldini 5, Bacchi, Canelli 2, Caprili (P), Elisi, Ferrari 2, Galopin 2, Griffo (P), Prandi (P), Prodi 8, Rispoli 1, Rondon Calderon 1, Dennis Toro 8. Allenatore: Fabrizio Fiumicelli.

PALLAMANO 85 SAN LAZZARO: Barattini 3, Biasini (P), Bozzoli 5, Cavazzi 3, Dall’Olio (P), Dallari 1, Felletti 7, Freo 3, Guagnelli, Koelsch, Pugi 1, Ricci (P), Rossini 6, Tedesco, Vaccari 2, Zeccoli. Allenatore: Andrea Fabbri.

NOTE: primo tempo 14-18. Rigori: Casalgrande Padana 5 su 9, San Lazzaro 3 su 6. Esclusioni per due minuti: Casalgrande Padana 4, San Lazzaro 6. Espulso al 23’st Rossini (San Lazzaro) per triplice esclusione.

Il sogno della Pallamano Casalgrande Padana Under 19 è sfumato che non conquisterà il titolo regionale, nè tantomeno l’accesso alle sfide scudetto Youth League previste per il mese prossimo. Al Pala Keope di Casalgrande è andata in scena la prima giornata della finale a 4 emiliano romagnola con Casalgrande che ha pagato dazio contro la Pallamano 85 San Lazzaro. La formazione felsinea si è presentata all’appuntamento con credenziali di primo piano: durante la stagione regolare i bolognesi hanno largamente primeggiato nel girone B, facendo il pieno di punti. Tuttavia, anche Casalgrande ha portato avanti un pregevole cammino e si è qualificata alle finali regionali dopo avere ottenuto il 2° posto nel gruppo A, piazzamento che deriva da 5 successi su 6 partite. Parlando più nel dettaglio della cronaca, Casalgrande ha espresso il meglio di sè soprattutto durante la ripresa: il primo tempo è stato caratterizzato da una sostanziale supremazia ospite e i numeri sono lì a darne prova. Al 10′ la Pallamano 85 guidava sul parziale di 4-7, mentre al 20′ la compagine di Andrea Fabbri era avanti per 8-13 che ha poi chiuso il primo tempo sul 14-18 in proprio favore. Copione differente dopo l’intervallo: la Pallamano 85 si è concessa qualche rilassamento di troppo, e nel contempo la Padana ha saputo sviluppare con maggiore efficienza il tipo di gioco che la contraddistingue. Così al 40′ i felsinei erano ancora in vantaggio, ma con un margine dimezzato rispetto a 10 minuti prima con il tabellone che segnava il punteggio di 19-21. Al 48′ i casalgrandesi hanno quindi piazzato il primo aggancio sul 25-25, punteggio che due minuti più tardi si è tramutato in un 26-26. Durante le altalenanti fasi conclusive, la Padana ha dato più volte l’impressione di poter piazzare l’impresa, ma la Pallamano 85 ha avuto il pregio di sbagliare meno e questo le ha permesso di fare la differenza. In ambito individuale spiccano in particolare le prove di Riccardo Prodi ed Enrico Aldini (nella foto), e da segnalare pure il primo tempo di Dennis Toro. All’interno della brillantezza ospite, una menzione particolare va quindi al fromboliere Filippo Felletti e alla precisione evidenziata da Alessandro Bozzoli. “Abbiamo fornito una prova gagliarda e di coraggio contro una signora squadra, ma purtroppo non è bastato – ha commentato amaramente Fabrizio Fiumicelli, trainer della Casalgrande Padana Under 19 –  e ci è mancato un tocco di maggiore lucidità nei momenti più delicati del confronto, bisogna ammetterlo. Inoltre le assenze non possono certo rappresentare una giustificazione, ma abbiamo dovuto fronteggiare due rilevanti defezioni che di certo hanno complicato i nostri piani. Come è noto, eravamo privi dello squalificato Andrea Strozzi e Gianluca Ravaglia mancava a causa di improvvisi motivi personali”. Nonostante il ko, il trainer biancorosso ha comunque espresso un giudizio gratificante sulla stagione degli Under 19 casalgrandesi: “Ovviamente, a tutti noi sarebbe piaciuto lottare fino in fondo per l’alloro regionale – ha detto Fiumicelli –  ma ritengo che il cammino portato avanti dalla squadra sia stato comunque incoraggiante e pur dovendoci destreggiare tra le tante problematiche di questa annata agonistica così strana, credo che i miglioramenti compiuti dai ragazzi sono sotto gli occhi di tutti. Durante il campionato i protagonisti della Casalgrande Padana Under 19 sono riusciti a costruire le basi necessarie per compiere un’ulteriore e significativa crescita già nell’immediato futuro”. Nell’altra partita il Carpi si è imposto sul Romagna A per 28-23. Oggi il Pala Keope di Casalgrande ospiterà la seconda e ultima giornata di gare: dalle ore 16 la Casalgrande Padana affronterà il Romagna A per il terzo posto, mentre dalle ore 18 si giocherà la finalissima per il titolo tra Pallamano 85 e Carpi. Entrambe le sfide verranno trasmesse in diretta sulla pagina Facebook del Gsd Pallamano Spallanzani Casalgrande.

(fonte e foto ufficio stampa Pallamano Casalgrande Padana)