6 Maggio 2021

L’AVVERSARIO DELLA BAGNOLESE: NEL GHIVIZZANO L’UNICO ASSENTE E’ BRUNOZZI

di Giorgio Pregheffi

Il Ghivizzano Borgo a Mozzano, o Ghiviborgo come lo chiamano i tifosi, la squadra che affronta domani la Bagnolese nel recupero dell’ ottava di ritorno del girone D di Serie D, ha gli stessi punti in classifica, 28, ma ha giocato due partite in più. Nei due ultimi turni (la decima di ritorno e il recupero di mercoledì scorso, rispettivamente contro Forlì e Mezzolara) ha fatto bottino pieno: “Le due vittorie consecutive – commenta l’allenatore dei toscani Simone Venturi (nella foto) – ci hanno permesso di rimediare alle due sconfitte casalinghe (con la Marignanese e il Seravezza, n.d.r.) e ci hanno di nuovo gettato nella mischia salvezza. Inoltre ci danno morale per il finale di stagione, ma stiamo lavorando e c’è da pedalare, perché tutte stanno viaggiando forte e non si può mollare di un centimetro. La Bagnolese? E’ una squadra tosta, ha individualità in tutti i reparti: in difesa la coppia centrale è una garanzia, a centrocampo il capitano Faye ha grande fisicità e in attacco Formato è un giocatore importante, avrà qualche acciacco ma entra e fa gol, quindi è da prendere con le molle. Insomma la Bagnolese ti concede poco ed è difficile da affrontare ma anche noi abbiamo giocatori di qualità, quindi ce la giocheremo in uno scontro molto importante per la salvezza”. Per quanto riguarda la formazione, l’unico assente dovrebbe essere Brunozzi, autore di una doppietta a Correggio nella gara vinta con la Correggese. Questo il probabile undici schierato secondo il 4-3-1-2: Abbrandini; Baggiani, Gregov, Messina, Piccardi; Donatini, Bartolini, Fazzi; Chianese; Cargiolli, Felleca (miglior marcatore con 9 reti).