4 Agosto 2021

PALLAMANO RUBIERA: A FINE MAGGIO ANDRA’ A CACCIA DI UNA SERIE A CHE MANCA DA DIECI ANNI

Era il 26 marzo del 2011, 10 anni fa, quando la Pallamano Rubiera giocò l’ultima partita della sua storia in Serie A, perdendo in casa contro Teramo. L’ultima di 816 partite, 31 campionati, di cui 29 consecutivi. Una storia sportiva straordinaria per una cittadina di provincia. Due Coppe Italia vinte, e altre due finali perse, un Handball Trophy e ben dieci semifinali scudetto. E poi le Coppe Europee, a cui Rubiera ha partecipato in ben undici occasioni per un totale di 39 partite internazionali. Ma in quella primavera del 2011 la storia sembrava conclusa in modo definitivo. E invece la pallamano a Rubiera è rimasta in vita, con una società nuova che è ripartita da zero. Dieci anni dopo questa nuova società è di nuovo ad un passo per riportare il nome di Rubiera in Serie A. Dal 26 al 30 maggio a Chieti si giocheranno le finali del campionato di Serie A2 con in palio 2 posti per salire nella massima 2021/2022.