4 Agosto 2021

CALCIO PROMOZIONE: IL CASTELLARANO RESUSCITA IN APPENNINO

BAISO SECCHIA – CASTELLARANO 1 – 4

Baiso Secchia: Gualandri, Casinieri (10’s.t. Mucci), Incerti, Massaro, Morotti (17’s.t. Carani), Rossi, Spadaccini, Astolfi, Corbelli, Bonicelli, Tommaso Paganelli. (Rinaldi, Perni, Roffi, Valenti, Ovi, Lorenzo Barozzi). All.: Mediani.
Castellarano: Casolari, Riccardo Paganelli, Messori, Gazzotti (37’s.t. Galli), Guilouzi (42’s.t. Koduah), Sentieri, Turci, Quartaroli (40’s.t. Cotella), Notari, Toni, Daniele Barozzi (28’s.t. Carrozza). (Lombardi, Maffei, Murataj, Sana, Forti). All.: Lanzafame.
Arbitro: Cappello di Finale Emilia (Ramazzotti di Parma e Stellaccio di Modena).
Reti: p.t. 20′ Guilouzi, 22′ Daniele Barozzi; s.t. 8′ Daniele Barozzi, 18′ Corbelli su rigore, 30′ Toni.
Baiso (Reggio Emilia) Il Castellarano resuscita in appennino reggiano uscendo dalla crisi nel derby con il Baiso Secchia conquistando la prima vittoria dell’era in panchina di Roberto Lanzafame. Al 20′ gli ospiti sbloccano il risultato con Guilouzi che è bravo nel trovare lo spunto vincente da centroarea. Passano soltanto due minuti, e il Castellarano arriva già a trovarsi sul doppio vantaggio con Daniele Barozzi, in rete da pochi passi dopo aver sfruttato l’ottimo suggerimento di Toni. Nella ripresa il Castellarano arrotonda ulteriormente il margine in proprio favore: Toni conclude a botta sicura da posizione ravvicinata con Gualandri che intercetta la palla senza trattenerla, e Daniele Barozzi è lesto nell’approfittare della respinta per insaccare. Al 18′ il Baiso Secchia prova a riaprire la partita, con il rigore trasformato dall’ex Francesco Corbelli, ma il Castellarano alla mezzora ristabilisce le distanze con il sigillo di Andrea Toni, al termine di un’azione costruita in modo molto simile a quella che ha determinato il secondo gol.