29 Gennaio 2022

CALCIO SERIE D: LA BAGNOLESE SBAGLIA UN RIGORE ED E’ PARI CON IL BORGO SAN DONNINO

BORGO SAN DONNINO – BAGNOLESE 0 – 0

BORGO SAN DONNINO (4-3-3): Frattini; Dodi (42’ st Bajic), Fogliazza, Som, Vecchi; Lancellotti, Mehmetaj (50’ pt Baldini), Abelli; Caniparoli (20’ st Petronelli), Lupoli, Finocchio (15’ st Isufaj). A disposizione: Ghidetti, Romeo, Bigotto, Donati. Allenatore: Baratta.

BAGNOLESE (3-5-1-1): Corradi; Capiluppi, Bertozzini, Dembacaj; Cortesi, Davide Calabretti, Rustichelli, Guerra (24’ st Bocchialini), Mhadhbi (1’ st Micheal); Marani; Tzvetkov (45’ st Leonardi). A disposizione: Cavallini, Cocconi, Daniele Calabretti, Operato, Buffagni, Vitale. Allenatore: Bonini.

ARBITRO: Guida di Torre Annunziata (Nicolò e Marra di Milano).

NOTE: Ammoniti: Lancellotti, Baldini e Som del Borgo San Donnino, Cortesi e Bocchialini della Bagnolese. Angoli: sei a sei. Recuperi: 6’ pt e 5’ st. Terreno: discreto. Giornata: soleggiata ma abbastanza fredda. Spettatori: 250 circa con ingresso gratuito per le donne.

FIDENZA (PARMA) – La Bagnolese esce indenne dal Dario Ballotta, riuscendo a mettere fine alla serie esterna negativa di cinque sconfitte di fila. Il pareggio senza reti contro il neopromosso Borgo San Donnino è però anche denso di rammarico, dato che gli sforzi dei rossoblù hanno incocciato sui legni e sulla giornata da protagonista del portiere parmense Frattini. Come col Real Forte Querceta mister Lauro Bonini preferisce infoltire il centrocampo col solo Tzvetkov in attacco, anche perché sia Leonardi che Micheal non sono al meglio della condizione (come pure Cocconi e Buffagni). Nel primo tempo meglio il Borgo San Donnino per iniziativa e possesso palla, dato che i parmensi (che nel tridente offensivo presentano i due ex professionisti Lupoli e Finocchio) inseguono ancora il loro primo hurrà interno dell’annata. Al 27’ uscita provvidenziale di Corradi su Finocchio, mentre un minuto dopo è Lupoli di testa a sprecare da buona posizione. Nella ripresa molta più Bagnolese che Borgo San Donnino, i rossoblù prendono campo alzando il proprio baricentro e costringendo i parmensi ai soli lanci lunghi (mister Bonini nell’intervallo disegna un 4-4-2, inserendo in avanti anche Micheal). A parte un prodigio di Corradi al 3’ sulla gran botta di Lancellotti (con la sfera che gli rimbalza anche davanti), è la Bagnolese a confezionare le chance migliori. Tiro di Marani al 7’, che complice la deviazione di Frattini scheggia la traversa. Al 37’ Dembacaj è atterrato in area da Fogliazza, sul dischetto va capitan Andrea Bertozzini (foto dal sito della Bagnolese Calcio) ma Frattini si supera indovinando la direzione del suo destro secco e teso spedendo il pallone contro la traversa. Torna la maledizione dagli undici metri per la Bagnolese (quarto rigore stagionale fallito), che Guerra domenica scorsa col Real Forte Querceta pareva avere finalmente infranto. In pieno recupero altro sussulto rossoblù, dopo una ripartenza è Leonardi a calciare in porta ma col giovane portiere locale classe 2003 che si rifugia in corner con l’ausilio del palo. Per la seconda volta in campionato la Bagnolese non prende gol, l’unico precedente finora era stato nell’esordio vittorioso nella tana dell’Athletic Carpi. Il punto in terra parmense è comunque importante per i rossoblù (in avvio scesi in campo con ben sette under), anche se i successi tra sabato ed oggi di Progresso e Ghiviborgo scuotono di parecchio il fondo della classifica.

Luca Cavazzoni