29 Gennaio 2022

CALCIO PROMOZIONE: TRA FIORANO E ATLETICO SPM POCHE EMOZIONE E ZERO GOL

FIORANO – ATLETICO SPM 0 – 0

FIORANO: Antonioni, Ficarelli, Zykaj, Canalini, Altariva (33’ pt Vaccari), Torlai, Dapoto, Suma (8’ st Cataldo), Messori (44’ st Naska), Feninno (27’ st Angelillis), Sula (27’ st Schiavone). (Montanari, Runaj, D’Arca, Francioso). All.: Fava.

ATLETICO SPM: D’Arca, Baretti, Palmieri, Minozzi, Pizzi (24’ st Vernelli), Benkouhail, Forni (21’ st Cantergiani), Caiumi (44’ st Micheli), Sammarco, Lotti, Stefani (10’ st Degli Esposti). (Barbanti, Biscaro, Natali, Di Vilio, Fruggeri). All.: Santini.

ARBITRO: Maddaloni di Bologna (Forese di Imola e Panzardi di Bologna).

FIORANO (Modena) –  Il derby modenese del girone C di Promozione tra Fiorano e Atletico Spm termina con il risultato ad occhiali. Partono forte gli ospiti che imprimono alla gra fin da subito un ritmo altissimo e tengono il baricentro molto alto mettendo in difficoltà la retroguardia fioranese che dà l’impressione di non reggere l’urto. Dopo pochi minuti dal fischio d’inizio Antonioni compie un vero miracolo riuscendo a respinge su conclusione ravvicinata di Sammarco che calcia a colpo sicuro e si mangia letteralmente il gol del vantaggio. Insiste l’Atletico che qualche minuto dopo ha ancora un’occasione per segnare con Forni che da ottima posizione manda alto al volo un perfetto assist di Baretti. La formazione ospite è padrona del campo, ma il Fiorano col passare dei minuti, pian piano prende le misure agli avversari provando a spezzare il ritmo con qualche veloce ripartenza e, intorno a metà tempo, crea la miglior occasione di tutta la partita per andare in gol quando, su calcio d’angolo di Altariva, svetta di testa Canalini, ma anche in questo caso il portiere si supera e respinge. La prima frazione di gioco si chiude senza altri sussulti degni di nota. Al rientro dagli spogliatoi il ritmo diminuisce inevitabilmente e la partita risulta più equilibrata. Il Fiorano riesce a manovrare con più scioltezza e per lunghi tratti prende possesso del centrocampo, ad aiutare i cambi effettuati da mister Patrick Fava che consentono un maggior equilibrio soprattutto a centrocampo. Ancora una volta però i biancorossi mettono in evidenza la cronica paralisi che li attanaglia al momento di concludere in porta, problema che sembrava superato dopo le quattro reti segnate il turno precedente sul campo del Casumaro. Sula, l’uomo di maggior peso dell’attacco fioranese, prova a spezzare le sorti del match intorno al 20’ quando, sfruttando una punizione dalla trequarti di Cataldo, tenta in semirovesciata di sorprendere l’estremo difensore dell’Atletico, ma la sua conclusione non ha fortuna e si spegne a lato. Sull’altro fronte ci provano con tiri dalla distanza Cantergiani e Degli Esposti, conclusioni che terminano entrambe abbondantemente fuori. Questo risultato serve a poco ad entrambe le formazioni che comunque muovono la classifica pur rimanendo al limite della zona playout, confermando di avere due degli attacchi meno prolifici del girone, problema che in qualche modo dovranno risolvere se vogliono dormire sonni più tranquilli.

(fonte ufficio stampa Fiorano e nella foto una fase della gara giocata oggi)