29 Gennaio 2022

CALCIO ECCELLENZA: IL CASTELFRANCO FA PARI CON IL SAN FELICE E FALLISCE L’ASSALTO ALLA VETTA

SAN FELICE – VIRTUS CASTELFRANCO 0 – 0

SAN FELICE: Nutricato, Roccato, Haddaji, Gasparini, Rossi, Ambrosini, Costa, Zanoli (40’s.t. El Gourche), Veratti, Lorenzo Stabellini, Manfredini (29’s.t. Molossi). (Emanuele Stabellini, Cerchi, De Battisti, Acanfora, Gjeci, Del Mastio). All.: Rossi.

VIRTUS CASTELFRANCO: Trenga, Pepe, Hajbi, Caesar, Ficarelli, Budriesi, Barbieri, Monnolo (17’s.t. Mantovani), Rivi (25’s.t. Bojardi), Puglisi (35’s.t. Bertetti), Timperio (17’s.t. Fosu). (Gasi, Gazzini, Casarano, Nait, Lodi). All.: Conte.

ARBITRO: Papagno di Roma 2 (Nasi di Reggio Emilia e Ferri di Piacenza).

NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti: Manfredini, Roccato, Hajbi, Gasparini e Pepe. Recuperi: 1′ p.t. e 4′ s.t.

SAN FELICE SUL PANARO (Modena) – Nel girone B di Eccellenza, pareggio a reti bianche tra San Felice e Virtus Castelfranco. Un derby modenese abbastanza combattuto, ma con pochissime occasioni da gol. Risultato nel complesso giusto che fa contenta la formazione di casa e un po’ meno per quella di mister Vincenzo Conte (foto) che in caso di successo avrebbe guadagnato la vetta solitaria della classifica ed il titolo di “Campione d’Inverno” che invece è andato al Corticella. Nel primo tempo sono da sottolineare tre occasioni, tutte verso la metà del primo tempo. Al 23′ un diagonale di Monnolo, da ottima posizione, viene parato da Nutricato. Pochi minuti dopo un rasoterra di Monnolo diventa un assist per Rivi che, per un niente, non anticipa l’estremo difensore avversario. Mentre al 37′ l’occasione più nitida della partita è a favore del San Felice: traversone di Costa dall’out destro, Veratti, all’altezza del palo opposto, cerca di mettere in rete, ma è bravissimo Trenga a chiudere l’angolo immolandosi deviando in corner. Ripresa poco entusiasmante, con un finale tutto sommato vivace dove entrambe le squadre, soprattutto la Virtus, cerca il colpo del ko. Ma l’unica vera opportunità arriva al 48′ quando Barbieri calcia una punizione dalla tre quarti sinistra, Nutricato è un po’ fuori dai pali ed indietreggia per alzare la palla in angolo, evitando la beffa finale.

Mirco Mariotti – EmiliaRomagnaSport