29 Gennaio 2022

CALCIO SERIE D: DOMANI NELLA CORREGGESE RIENTRA GALLI E NON CI SARA’ NOTARI

di Giorgio Pregheffi

Archiviati i derby con Athletic Carpi (uno di campionato e uno di Coppa Italia) e con il Lentigione, con in totale un pareggio e due sconfitte (ma quella di coppa fa meno male), la Correggese nella quattordicesima giornata di andata del girone D di Serie D ospita al “Borelli” il Seravezza. Per fare un balzo in classifica e togliersi dalla zona playout, la Correggese è obbligata a vincere: “E’ una settimana cruciale per noi – afferma l’allenatore Gabriele Graziani (foto) – perché dobbiamo affrontare in successione Seravezza, Bagnolese a Bagnolo e Sasso Marconi. Non serve fare tabelle, dobbiamo fare un buon bottino, la società si aspetta tanto e questo crea un po’ di pressione, ma chi gioca a calcio sa che pressione e tensione fanno parte del gioco. Vincere è sempre difficile ma dobbiamo provarci perché un pareggio è una mezza sconfitta e ci fa progredire poco. La più importante delle tre è sicuramente quella col Seravezza perché è la prima e affrontiamo una squadra aggressiva che fa un gioco basato sulle seconde palle. Noi dobbiamo essere bravi a trovare le soluzioni migliori per incanalare la partita nel modo giusto. I giocatori del Seravezza che meritano un’attenzione particolare? Su tutti Benedetti, ha già fatto 9 gol, assomiglia un po’ a Belotti, perché è un generoso, lotta e punta la porta. Mi piace molto Podestà, un esterno molto interessante, s’ingobbisce quando scatta e va anche al tiro. La ricetta per vincere la partita? Magari ci fosse una ricetta, diciamo comunque che dobbiamo avere cattiveria e personalità. Sarà una partita che si giocherà su ritmi alti”. Circa la formazione, sono tutti a disposizione eccetto Notari, quindi per mister Graziani si tratta di fare delle scelte. Rientra dopo la squalifica Galli.