29 Gennaio 2022

CALCIO SERIE D: IL LENTIGIONE VINCE IL DERBY CON LA CORREGGESE E AVVICINA LA VETTA

LENTIGIONE – CORREGGESE 2 – 0

LENTIGIONE (4-3-1-2): Sorzi; Iodice, Zagnoni, Rossini, Casini; Bouhali, Staiti (39’ st Tarantino), Remedi (35’ st Martino); Sanat (15’ st Canrossi); Caprioni (38’ st Adusa), Formato (31’ st Sala). (Galeazzi, Carpio, Lorenzani, Bonetti). All.: Serpini.

CORREGGESE (4-3-1-2): Mora; Rota, Pupeschi, Gozzi (45’ st Riccò), Cavallari (1’ st Manuzzi); Ba, Roma, Notari (1’ st Guglielmi); Simoncelli (15’ st Lucatti); Forte, Damiano (31’ st Calì) (Lugli, Pasquini, Galletti, Landini). All.: Graziani.

ARBITRO: Valerio Bocchini di Roma (Tagliafiero di Caserta e Romagnoli di Albano Laziale).

RETI: pt 35’ Formato, st 34’ Sala

NOTE: spettatori 150 circa. Ammonito Remedi. Angoli: 8 a 7. Recuperi: 0’ pt e 3’ st.

di Giorgio Pregheffi

SORBOLO MEZZANI (Parma) – Con un gol per tempo, il Lentigione batte la Correggese nel derby del girone D di Serie D e, approfittando del pareggio del Rimini, si porta ad un solo punto dalla vetta, mentre la squadra di mister Graziani scivola in zona playout. Una vittoria meritata grazie soprattutto ad un primo tempo a senso unico e un gol gioiello di Formato, mentre nella ripresa il Lentigione ha rischiato qualcosa poi il gol in contropiede di Sala ha chiuso l’incontro. Nei primi minuti di gioco è Lorenzo Caprioni il grande protagonista. Al 5’ tocca per Sanat, che salta Gozzi, poi angola troppo il sinistro. Al 22’ e al 32’ Caprioni cerca direttamente la conclusione, senza fortuna. Allenta per un momento la pressione la squadra di casa e ne approfittano prima Damiano il cui tiro esce di poco, poi Forte con un assolo concluso con un tiro deviato in angolo da Sorzi. Al 33’ passa in vantaggio il Lentigione: Caprioni conquista palla poi appoggia ad Alberto Formato (foto di Barbara Bastoni) che si libera di Pupeschi e Gozzi e piazza una botta nell’angolo alla sinistra di Mora. Sullo slancio il bomber prima cerca di ricambiare il favore a Caprioni che si fa deviare in angolo la conclusione poi si inserisce un buco difensivo della Correggese e dal limite mira lo specchio della porta, ma il tiro va alto. La ripresa si apre ancora all’insegna di Formato che sulla sinistra fa il vuoto ma poi sparacchia alle stelle. La gara vive una fase di equilibrio. Al 7’ ci prova Manuzzi, subentrato a Cavallari, con un sinistro deviato in angolo. Al 17’ errore difensivo della Correggese, che spalanca la porta a Caprioni, che però ha un attimo di esitazione e si fa murare il tiro. Al 20’ cross di Manuzzi e l’ex Roma di testa manda fuori di poco. Al 34’ con un contropiede esemplare, il Lentigione raddoppia: prima Caprioni si fa ribattere il tiro, poi Sala coglie l’angolo con un’esecuzione perfetta. Succede poco altro, il Lentigione conquista così la sua decima vittoria e si prepara all’incontro che si giocherà sabato prossimo a Budrio con il Mezzolara che oggi ha vinto a Sasso Marconi. La Correggese invece riceverà il Seravezza oggi sconfitto in casa dal Fanfulla.