11 Aprile 2021

IL D.T. DELLA CITTADELLA, PECORARI: ‘NON VEDIAMO L’ORA DI TORNARE IN CAMPO’

Anche la Cittadella Vis Modena è pronta a ripartire per il mini campionato di Eccellenza a undici squadre con una solo promozione in Serie D e nessuna retrocessione. La formazione modenese è accreditata da tutti con il ruolo di favorita, ma il direttore tecnico, Federico Pecorari (nella foto), ci va cauto.

Pecorari tutti vi indicano come la favorita numero uno. Quali sono i vostri obiettivi?

“Partiamo dal presupposto che abbiamo sicuramente una buona squadra, ma la situazione in generale e il format livellano tutti i discorsi sulle presunte favorite. Siamo consapevoli di avere un’ottima rosa, ma c’è la variante Covid che incombe e come abbiamo visto anche in Serie D nelle prime posizione ci sono quelle squadre che non si sono quasi fermate per queste problematiche. Oltre a questo influirà anche la condizione atletica”.

Quali sono secondo lei quelle squadre che se la possono giocare per salire in Serie D?

“Premetto che avere sulla carta la rosa più forte non significa in automatico vincere il campionato. Ci sono delle squadre che non conosciamo e che possono avere una condizione fisica migliore della nostra, quindi direi che non c’è nessuna favorita ma tante buone squadre. E non vediamo l’ora di partire”.

Cosa ne pensa del format?

“Non mi dispiace e poi inoltre giocando in questo periodo delicato avremo tutti gli occhi puntati addosso”.

Come state gestendo gli allenamenti e in previsione le partite?

“Noi abbiamo siglato deli accordi per fare i tamponi tutte le settimane. Poi abbiamo la fortuna di avere un centro sportivo con gli spazi adeguati e le strutture per mantenere il distanziamento. Si cerca di ridurre al minimo il rischio, poi il rischio zero non esiste”.

Comunque ripartire è un bel segnale di speranza.

“Sì. E poi speriamo che la situazione migliori con l’arrivo dell’estate e con i vaccini. Almeno di tornare ad una parvenza di normalità”.