11 Aprile 2021

PRATO: I COMMENTI DELL’EX AYMAN SANAT E DEL MISTER ALDO FIRICANO

SORBOLO MEZZANI (Parma) – Sul fronte del Prato, sconfitto pesantemente dal Lentigione nella settima giornata di ritorno del girone D di Serie D, l’unico giocatore che parla è l’ex e classe 2002, Ayman Sanat (in maglia blu nella foto di Barbara Bastoni), uno dei migliori: “Sono contento di aver ritrovato i miei ex compagni, stavo bene a Lentigione ma sono andato via per avere più spazio. Oggi mi aspettavo un’altra partita, il Lentigione l’ho visto migliorato. La mia sostituzione? Non me l’aspettavo, sono rimasto deluso”. Ammette di non aver fatto la scelta giusta l’allenatore del Prato, Aldo Firicano: “Sullo 0 a 3 ho voluto cambiare modulo, ma forse lui avrei dovuto lasciarlo in campo magari spostandolo sull’esterno. Detto questo, è stata una partita condizionata dall’espulsione di Falchini, che forse non c’era perché il colpo di testa era dentro e anche il corner da cui è nato il rigore non c’era. In ogni caso la sconfitta è nata dalle nostre mancanze difensive. Il Lentigione? Non mi ha sorpreso, me lo aspettavo così forte, certo noi siamo stati disgraziati in fase difensiva e spreconi in fase offensiva. I playoff? Bisogna che cominciamo a pensare a non finire nei playout!”. E se ne va arrabbiato così come era arrivato.

Giorgio Pregheffi